in

Alberto Matano contro Lorella Cuccarini: «Io maschilista? Accusa surreale»

Alberto Matano rompe il silenzio sull’ondata di polemiche che ha accompagnato la chiusura della stagione 2019-2020 de ‘La vita in diretta’. Il giornalista e conduttore, riconfermato, a differenza di Lorella Cuccarini, ha rilasciato un’intervista a “Repubblica”, in cui si è difeso dall’accusa di maschilismo lanciata dall’ex collega. Dichiarazioni che erano arrivate alla vigilia dell’ultima puntata dell’appuntamento pomeridiano di Raiuno: in studio, il giorno dopo, distacco e freddezza tra i due.

leggi anche l’articolo —> Lorella Cuccarini bomba a ‘La Vita in diretta’, spunta mail: «È un maschilista con un ego smisurato»

Alberto Matano Cuccarini

Alberto Matano contro Lorella Cuccarini: «Io maschilista? Accusa surreale»

«Non so cosa sia il maschilismo», ha dichiarato a “Repubblica” Alberto Matano, a poche settimane dal debutto della nuova edizione del programma del pomeriggio di Raiuno, che partirà il prossimo 7 settembre: «Come ho fatto in diretta, l’ultima puntata, ringrazio anche adesso Lorella. Non ci conoscevamo, ci siamo trovati all’improvviso a vivere un’esperienza epocale. Siamo andati avanti anche quando la rete ci ha chiesto uno spazio maggiore, quattro ore, dandoci forza l’un l’altro. Insieme abbiamo fatto qualcosa di utile: servizio pubblico», ha dichiarato il giornalista. «Conservo quello che c’è di buono, quello che si è visto in onda è la verità. La migliore risposta a qualsiasi polemica e falsità», ha proseguito Matano, che non riesce a capacitarsi dell’accusa della collega. «Forse si è sbagliata, voleva dire giornalista. Non ho fatto altro che fare il giornalista. Questo sì, l’ho fatto. Se vuol dire mancare di rispetto a qualcuno, allora mi arrendo. Di tutte le cose che si poteva inventare è la più surreale. Mia mamma è una storica femminista italiana, è stata consigliere delle Pari opportunità a Palazzo Chigi, vengo da una famiglia molto aperta. Mi è dispiaciuto davvero», ha concluso Alberto Matano.

Alberto Matano

Che ne sarà della Cuccarini? Qual è il suo destino in Rai?

E il destino di Lorella Cuccarini in Rai? Piuttosto incerto. Durante la presentazione dei palinsesti Rai, il manager Stefano Coletta aveva ribadito la sua stima nei confronti della conduttrice: «Ho letto polemiche. Devo dire che con la Cuccarini abbiamo ottimi rapporti. Ho semplicemente deciso di strutturare il palinsesto in chiave giornalistica. Assolutamente nulla contro di lei. (…) Penso a un ritorno all’intrattenimento e c’è anche ‘Lo Zecchino d’oro’. Stiamo parlando anche di altri impegni con lei», aveva detto l’imprenditore. Secondo il settimanale “Oggi” però la Cuccarini avrebbe scelto di mettere in standby l’opzione di condurre ‘Lo Zecchino D’Oro’: da Colletta vorrebbe maggiori garanzie. Leggi anche l’articolo —> Palinsesti Rai 2020 gli esclusi, fuori Salvo Sottile e Pierluigi Diaco: il caso di Carlotta Mantovan

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Claudia Ruggeri Instagram

Claudia Ruggeri Instagram, ipnotica in costume a bordo piscina: «Wow sei perfetta!»

gabriella farinon signorina buonasera

Gabriella Farinon, la Signorina Buonasera si racconta a “Io e Te”: «Ecco cosa rispondo agli ‘spasimanti’»