in

Grave lutto per Ignazio Moser e papà Francesco: “Purtroppo se ne è andato”

Lutto in casa Moser. Una bruttissima notizia è piombata sulla quiete familiare del giovane Ignazio e di papà Francesco Moser, tra le montagne del Trentino. Un fulmine, anche se non proprio a ciel sereno, per la storica famiglia di ciclisti italiani. I Moser, una dinastia sui pedali. Al gruppo sempre in fuga verso importanti traguardi in molti periodi della storia sportiva italiana, da oggi mancherà per sempre uno dei sui gregari più forti. (segue dopo la foto) 

Leggi anche –> Francesco Moser sul figlio a Storie Italiane: «Ci sono signore di 70 anni che mi chiedono di Ignazio»

Aldo Moser morto

È morto Aldo Moser: l’ex ciclista ha perso la sua battaglia contro il Covid

Aldo Moser era il fratello maggiore di Francesco e zio di Ignazio. Il noto ciclista trentino aveva 86 anni. Nella mattinata di oggi, mercoledì 2 dicembre 2020, Aldo Moser si è spento presso l’Ospedale di Trento, nel quale era ricoverato da alcuni giorni in seguito alle complicazioni legate al Covid-19. L’uomo, nonostante abbia combattuto con tutte le sue forze contro il virus, non ce l’ha fatta. Aldo Moser è stato un ciclista su strada italiano. Professionista dal 1954 al 1974, conta dodici successi in carriera. Era fratello di Enzo, Diego e Francesco, anche loro ciclisti professionisti. Una famiglia con la passione per il ciclismo, trasformata poi in professione.

In questi ultimi giorni Aldo Moser era stato ricoverato in ospedale a Trento a causa del Covid, che ora se l’è portato via. È morto oggi, 2 Dicembre 2020, a 86 anni il fratello più anziano di una dinastia che ha fatto la storia del ciclismo italiano. Suo nipote Ignazio Moser, figlio di Francesco, ha voluto salutare suo zio con un messaggio su Instagram (vai al post): «Ciao Zio, la tua bontà e nobiltà d’animo rimarrà sempre con noi». Nato a Giovo, in provincia di Trento, il 7 febbraio 1934, fratello maggiore di Enzo, Diego e Francesco, Moser ha corso con Fausto Coppi e ha partecipato a 16 edizioni del Giro d’Italia, ottenendo come miglior piazzamento un quinto posto. Aldo ha indossato per due volte la maglia rosa. Inoltre, si è classificato terzo al Tour de Suisse nel 1962. Nella sua ultima stagione da professionista, nel 1973, ha corso nella Filotex con tutti e tre i suoi fratelli.

Aldo Moser morto

I numerosi premi vinti

Aldo Moser, ciclista professionista dal 1954 al 1974, nel corso della sua carriera ha collezionato numerosi premi. Tra i suoi successi figurano la Coppa Agostoni nel 1954, il Gran Premio Industria e Commercio di Prato nel 1955, due edizioni del Trofeo Baracchi nel 1958 e 1959, il Grand Prix des Nations a cronometro nel 1959, la Manica-Oceano nel 1960 e la Coppa Bernocchi nel 1963. Inoltre, ha vestito quattro volte la maglia azzurra ai Mondiali su strada. >> Altre News

Aeronautica, morto il generale Pauselli: nel ’91 partecipò all’operazione “Locusta” in Iraq

Istituto Confucio, Masini: “Noi spie? Insegniamo lingue e cultura”