in

Morte di Alessandro Talotti, il racconto della moglie Silvia Stibilj: dal primo sguardo agli ultimi istanti

Alessandro Talotti ha perso la vita ieri mattina, domenica 16 maggio 2021. Sei volte primatista italiano di salto in alto con 2.32 metri, l’atleta aveva solo 40 anni. L’uomo aveva una famiglia. Solo due settimane fa aveva sposato la campionessa di pattinaggio a rotelle, Silvia Stibilj. I due hanno un figlio piccolissimo: Elio. La moglie in un’intervista al Corriere della Sera ha raccontato il suo amore per Alessandro.

Alessandro Talotti tumore (da IlRiformista.it))

Alessandro Talotti tumore: il racconto di Silvia Stibilj

Silvia ha ripercorso la loro storia d’amore, dall’inizio alla fine. “Ci siamo conosciuti a una premiazione a Udine”, ha raccontato lei. La donna ha ammesso che Alessandro aveva subito cominciato a messaggiarla. “All’inizio di febbraio del 2020 eravamo entrambi in ambulatorio per degli esami medici. Io scoprii di essere incinta di Elio, nostro figlio, lui di avere un tumore raro e già diffuso all’intestino.”

Silvia ha spiegato che lui aveva deciso di tenere nascosta la malattia per non crearle preoccupazioni durante la gravidanza. “Si inventava piccoli malesseri allo stomaco causati allo stress e dal tanto lavoro.” La donna ha raccontato che Alessandro andava a dormire dalla madre per non far assistere a Silvia le conseguenze della chemio. Lui si giustificava dicendole che non voleva attaccarle il Covid, ma poi le cose andarono diversamente. “Mi ha detto la verità solo quando non poteva più nasconderla, quando io ormai avevo capito tutto vedendo come stava. Poi sono arrivati i lunghissimi ricoveri in ospedale, senza poter ricevere visite e a volte senza aver nemmeno la forza di parlare al telefono. Ha sofferto in solitudine per proteggermi: l’ho amato e lo amerò sempre anche per questo”.

ARTICOLO | Morto suicida l’ex centrocampista dell’Avellino Filippo Viscido, aveva solo 31 anni

ARTICOLO | Morte Astori, Francesca Fioretti: «Il colore del dolore è cambiato nel tempo»

Alessandro Talotti tumore: come è morto

La moglie di Alessandro Talotti poi, ha parlato degli ultimi mesi di vita dell’atleta. Alessandro ha vissuto delle grandi gioie: in primis è diventato padre. Infatti lo scorso ottobre è nato Elio. “Alessandro l’ha riempito di coccole fino all’ultimo momento e io ho fatto mille fotografie di loro due assieme.” La donna ha ammesso che sicuramente racconterà al figlio di come era suo padre. Un combattente. “A nostro figlio racconterò chi era suo padre come promotore instancabile dello sport nelle scuole e tra i ragazzi del Friuli-Venezia Giulia che voleva strappare dai videogiochi e dal divano».

Alessandro e Silvia hanno deciso di sposarsi due settimane fa. Alessandro voleva attendere di festeggiare con una grande festa e tanti amici. Ma quando la situazione della malattia è diventata critica ha cambiato idea. “Alessandro quel giorno era felice come un bambino perché al nostro matrimonio teneva tantissimo. Non credo che possa esistere un’altra persona pura e leale come lui”. La donna ha raccontato che tre settimane fa Alessandro non ha più voluto le cure. “Se n’è andato senza soffrire e soprattutto senza rabbia, dopo aver affrontato la malattia con lo stesso spirito con cui gareggiava alle Olimpiadi.” Silvia ha confermato che la sua è stata una scelta ponderata e non un arrendersi alla vita. Ti alleni per vincere, sai che puoi perdere ma se hai lottato con tutte le tue forze devi soltanto accettare serenamente il risultato”.

 

torino corso francia

Torino, attivisti di Extinction Rebellion bloccano il traffico davanti alla sede della Leonardo

ultimi sondaggi politici gradimento leader Draghi

Sondaggi, l’atlante politico Demos-Repubblica con le intenzioni di voto e il gradimento per i leader