in

Amanda Lear svela il segreto dei baffi di Salvador Dalì: «La sera prima di andare a letto…»

Quando si parla di Amanda Lear non si può non far menzione della sua relazione con Salvador Dalì, noto pittore surrealista. Con questi avrebbe vissuto un’intesa platonica: «Dali era innamorato di me, ma era impotente! Era innamorato non solo perché ero carina, c’erano molte modelle intorno a lui, ha trovato qualcos’altro in me, e non voleva un trio con la donna e l’amante, voleva che la mia presenza fosse ufficiale: “Quindi voglio sposarti,” disse, ma era già sposato con Gala e anche lui l’amava!», ha detto lei a Closer in occasione dell’uscita del suo ultimo libro Délires. 

leggi anche l’articolo —> Amanda Lear, chi è Alain-Philippe Malagnac d’Argens, il marito morto tragicamente in un incendio

Amanda Lear

Amanda Lear svela il segreto dei baffi di Salvador Dalì

A Salvador Dalì deve tutto: «Era molto spagnolo, ogni domenica andava alla corrida ed era un macho spagnolo tipico, un maschilista. Ma ha avuto una grandissima influenza nella mia vita, siamo stati insieme 16 anni e da lui ho imparato tantissimo, ho imparato come pubblicizzarmi, far parlare di me. Tantissime cose», ha detto recentemente Amanda Lear, ospite ad ‘Un giorno da Pecora’, descrivendo la storia d’amore durata oltre 16 anni. L’intesa sarebbe nata per caso, da una gaffe: «Io mi consideravo pittrice, perché ero alla scuola delle Belle Arti e non sapendo cosa dire, appena ci siamo incontrati gli ho detto ‘io sono pittrice, siamo colleghi'”. Apriti cielo: “Lui ha detto subito ‘le donne non sanno dipingere, non farmi mai vedere i tuoi quadri’», ha svelato la francese.

Amanda Lear

«Lo sbaglio di tante ragazze in Italia è quello di far vedere tutto, ma è sbagliato»

Nel corso di quella stessa intervista Amanda Lear ha svelato il “segreto” dei baffi di Dalì: «Metteva una specie di cera per farli rimanere dritti. Se li truccava con la matita nera, la sera mi baciava prima di andare a letto e restavo con l’impronta dei baffi incollata sulla fronte», ha confidato lei, che ha imparato da Dalì anche alcuni trucchi in fatto di seduzione: «Lo sbaglio di tante ragazze in Italia è quello di far vedere tutto, ma questo è sbagliato. non si deve mostrare tutto ma solo una parte, perché è più seduttivo. Se mostri il seno, devi far vedere solo quello, altrimenti diventa troppo». Leggi anche l’articolo —> Chi è Amanda Lear, vita privata e carriera: tutto sulla nota cantante e attrice

Gestione domiciliare di una persona anziana: come fare quadrare i conti

Turismo, Garavaglia: “L’estate sarà come la scorsa. Discoteche? Sì, all’aperto”