in

“Domenica In”, Antonella Ferrari racconta il dolore di non poter avere un figlio: “Una ferita ancora aperta”

Mara Venier ha accolto negli studi di Domenica In Antonella Ferrari. La donna ha raccontato dei suoi successi ma anche di una battaglia che porta avanti da tanto tempo. Antonella infatti ha la sclerosi multipla, una malattia che le ha creato dei problemi nella sua carriera ma anche nella sua vita privata. L’attrice infatti ha parlato del suo desiderio di maternità, una nota amara per lei che vorrebbe adottare un bambino ma non può a causa della sclerosi.

Antonella Ferrari

antonella ferrari (da today.it)

Antonella Ferrari malattia: il racconto a Sanremo

L’attrice è salita sul palco dell’Ariston quest’anno per condividere la sua esperienza con la sua malattia: la sclerosi multipla. Antonella, spinta da Amadeus, aveva interpretato un monologo scritto da lei, tratto da uno spettacolo teatrale, Più forte del destino. Proprio Amadeus infatti aveva commentato: “Io ho visto tutto lo spettacolo, e voglio quel pezzo perché è un pugno nello stomaco. Io mi sono emozionato e sono sicuro che farà emozionare anche il pubblico”. E così è stato.

La Ferrari ha confessato a Mara Venier che salire sul palco del Festival di Sanremo rappresentava per lei un grande traguardo. Sin da bambina sperava un giorno di farlo e la donna lo ha vissuto come un riscatto personale. La sua partecipazione al Festival le ha dato una conferma della sua bravura come attrice. “Io voglio stare sul palco perché sono una professionista di questo mestiere, non perché sono malata”.

ARTICOLO | E’ morto Daniele Durante, il musicista genio della Pizzica che ha dato lustro alla “Notte della Taranta”

ARTICOLO | Chi è Alena Seredova, vita privata e carriera: tutto sulla famosa showgirl

Antonella Ferrari malattia: le difficoltà dell’attrice

L’attrice ha poi raccontato di essere fortunata perché ha tante persone che le vogliono bene e la sostengono.”Ho una famiglia che mi ha voluto molto bene, un marito che mi ama profondamente, un cagnolino che amo con tutta me stessa.” Ma d’altra parte la sua malattia le ha creato grandi difficoltà soprattutto per quanto riguarda la sua carriera. “Nel lavoro ho subito parecchie discriminazioni – ha confessato a Mara Venier – un’attrice disabile è un’attrice di serie b.” Nonostante ciò l’attrice ha sempre creduto al suo successo, soprattutto perché ama il suo lavoro. “Per me lavorare è terapeutico, quando salgo sul palco io mi sento a casa”, ha ammesso.
La donna purtroppo ha parlato di un’altra grande delusione della sua vita: la mancata possibilità di creare una famiglia. Infatti a causa della sua malattia Antonella non può adottare un bambino. “Sto scrivendo il mio secondo libro che parla di non maternità, una ferita ancora aperta.” L’attrice ha espresso il grande dolore di non aver potuto avere un figlio. “Non sono ancora riuscita a trovare una medicina che possa risanarla. Mio marito mi dice che siamo comunque una famiglia, ma per me non avere avuto un figlio è un grande dolore.”>>Tutte le notizie

Caso Yara Gambirasio news

Yara negato a Bossetti l’accesso ai reperti, l’avvocato Salvagni è una furia: «Massimo è innocente, ora ne sono sicuro»

vaccino covid giovani

Vaccino, boom di adesioni nel weekend: 600 mila iniezioni al giorno