in

“Ballando con le stelle 2020” spareggio annullato, Milly Carlucci blocca tutto: “Anomalie evidenti”

Non c’è pace quest’anno per ‘Ballando con le stelle’ 2020. La produzione ha fatto sapere che è stato annullato lo spareggio che vedeva a rischio eliminazione Costantino della Gherardesca e Sara Di Vaira e Antonio Catalani e Tove Villfor. La resa dei conti tra le due coppie, annunciata nelle battute conclusive della quarta puntata, era stata rimandata a sabato 17 ottobre 2020. Niente da fare: lo staff di Milly Carlucci è stato costretto ad annullare la sfida per delle presunte anomalie. A divulgare la notizia un comunicato stampa diramato dalla stessa produzione di Rai 1, che non solo ha deciso di cancellare lo spareggio, ma anche di indagare su quanto accaduto. Secondo le prime indiscrezioni le votazioni arrivate in favore di Antonio Catalani e della ballerina Tove sono state per circa l’80% provenienti da Paesi esteri e da altri continenti. Ci sarebbe di più: gli utenti avrebbero messo i “cuoricini” tutti di notte e grossomodo alla stessa ora.

leggi anche l’articolo —> Costantino Della Gherardesca ‘Ballando con le stelle’, provocazione ai giudici: «Mi bloccano l’account sennò…»

ballando con le stelle

“Ballando con le stelle 2020” spareggio annullato, Milly Carlucci blocca tutto: “Anomalie evidenti”

Lo staff di “Ballando con le Stelle”, attraverso un comunicato ufficiale su Instagram, ha annullato lo spareggio tra Costantino Della Gherardesca e Antonio Catalani. Ci sarebbero state una “serie di anomalie”: «La produzione e il gruppo autorale di ‘Ballando con le stelle’ rendono noto che, sin dall’apertura delle votazioni social relative allo spareggio finale della quarta puntata tra le coppie composte da Antonio Catalani E Tove Villfor e Costantino Della Gherardesca e Sara Di Vaira, sono state riscontrate alcune anomalie. Che ad un’analisi più approfondita sono risultate piuttosto evidenti».

Problematiche non di poco conto«Il trend di situazioni anomale si è acuito col passare delle ore. Da un’attenta e rigorosa analisi di Datalytics, società incaricata dalla Rai di raccogliere le votazioni dagli account ufficiali del programma, è emerso che le votazioni arrivate in favore della coppia Antonio Catalani/Tove Villfor sono per circa l’80% provenienti da Paesi esteri e da altri continenti. E che la maggior parte di questi voti sono arrivati simultaneamente in orari determinati e spesso nelle ore notturne».

View this post on Instagram

La produzione e il gruppo autorale di Ballando con le stelle rendono noto che, sin dall’apertura delle votazioni social relative allo spareggio finale della quarta puntata di BALLANDO CON LE STELLE tra le coppie composte da ANTONIO CATALANI e TOVE VILLFOR e COSTANTINO DELLA GHERARDESCA e SARA DI VAIRA, sono state riscontrate alcune anomalie, che ad un'analisi più approfondita sono risultate piuttosto evidenti.
Il trend di situazioni anomale si è acuito col passare delle ore.
Da un’attenta e rigorosa analisi dI DATALYTCS, società incaricata DALLA RAI di raccogliere le votazioni dagli account ufficiali del programma è emerso che le votazioni arrivate in favore della coppia ANTONIO CATALANI/TOVE VILLFOR sono per circa l'80% provenienti da Paesi esteri e da altri continenti e che la maggior parte di questi voti sono arrivati simultaneamente in orari determinati e spesso nelle ore notturne.
PERTANTO, AL FINE DI GARANTIRE LA CORRETTEZZA NELLE VOTAZIONI, ASSICURARE LA PARITA’ DI TRATTAMENTO TRA I CONCORRENTI, SALVAGUARDARE LO SPIRITO DI LEALTA' CHE CONTRADDISTINGUE DA SEMPRE BALLANDO CON LE STELLE E DARE IL GIUSTO PESO ALLA REALE VOLONTA' POPOLARE, SI E’ DECISO DI INVALIDARE LA VOTAZIONE IN ATTESA DI ULTERIORI ANALISI, DECISIONI E SVILUPPI.
Verrà successivamente comunicata la modalità in cui si potrà procedere per dare un epilogo allo spareggio.
Si rende noto che per quanto riguarda le precedenti puntate non si sono riscontrate le stesse anomalie.
AD OGNI BUON CONTO VERRANNO ULTERIORMENTE SPECIFICATE, CON APPOSITA APPENDICE AL REGOLAMENTO E NELLA NOTA INTEGRATIVA, LE DISPOSIZIONI SULLA CORRETTEZZA DEL VOTO SOCIAL, PREVEDENDO ALTRESI’, PER MASSIMA TRASPARENZA, LA PUBBLICAZIONE DEI RISULTATI DELLE VOTAZIONI.

A post shared by Ballando con le stelle (@ballandoconlestelle) on

«Si rende noto che per quanto riguarda le precedenti puntate non si sono riscontrate le stesse anomalie»

«Pertanto, al fine di garantire la correttezza nelle votazioni, assicurare la parità di trattamento tra i concorrenti, salvaguardare lo spirito di lealtà che contraddistingue da sempre ‘Ballando con le Stelle’ e dare il giusto peso alla reale volontà popolare, si è deciso di invalidare la votazione in attesa di ulteriori analisi, decisioni e sviluppi. Verrà successivamente comunicata la modalità in cui si potrà procedere per dare un epilogo allo spareggio. Si rende noto che per quanto riguarda le precedenti puntate non si sono riscontrate le stesse anomalie. Ad ogni buon conto verranno ulteriormente specificate, con apposita appendice al regolamento e nella nota integrativa, le disposizioni sulla correttezza del voto social, prevedendo altresì, per massima trasparenza, la pubblicazione dei risultati delle votazioni», si legge nelle battute finali del comunicato. Leggi anche l’articolo —> “Ballando con le stelle”, Paolo Conticini rivela grande paura: «Mi è crollato il mondo addosso»

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

trump coronavirus

Trump Coronavirus: anche il figlio Barron era stato contagiato

gf vip concorrenti

GF Vip concorrenti ‘censurati’ da autore: «Di questo non si può parlare, vi era stato detto. È vietato»