in

Barbara Palombelli “giravolta” sovranista: «Non è razzismo, ma si deve accogliere nella legalità»

Barbara Palombelli, nota conduttrice di ‘Forum’ e moglie di Francesco Rutelli dal 1982, ha rilasciato un’intervista a ‘Il Giornale’, in cui ha parlato di uno dei temi caldi di questi mesi: l’immigrazione clandestina. «Non mi faccio condizionare dai pregiudizi ideologici», ha dichiarato la 66enne romana, che si definisce un’anticonformista doc. Ed effettivamente a sentire le sue parole sembra proprio che lei sposi appieno alcuni argomenti cari alla destra di Salvini e Meloni.

leggi anche l’articolo —> Manifestazione 5 settembre Roma, i negazionisti non sono in grado di organizzarsi

Barbara Palombelli

Barbara Palombelli “giravolta” sovranista: «Non è razzismo, ma si deve accogliere nella legalità»

«Io ho fatto dell’accoglienza una ragione di vita, adottando tre bambini, di cui uno, Francisco, di colore, nato in Ecuador, ma domando a tutti come si risolve il problema dell’immigrazione. Si deve accogliere nella legalità perché altrimenti gli italiani che vivono in condizioni disagiate nelle periferie non capiscono. Non si tratta di razzismo, ci vogliono regole ferree. Se chi nasce in Italia va a scuola per 13 anni, anche chi arriva dall’estero deve studiare. Ancora non comprendo perché si nasconda la questione sotto una nuvola di buonismo: sono 30 anni che aspettiamo risposte concrete dalla sinistra. E dunque è naturale che la gente si rivolga a chi solleva questi temi come Salvini, anche se poi lui li rigira pro domo sua», ha affermato Barbara Palombelli.

Barbara Palombelli

Riparte ‘Forum’: «Nuova scenografia e regole ferree. I nostri spettatori potranno collegarsi da casa»

La conduttrice si appresta a tornare in onda al timone di ‘Forum’, che prenderà il via il prossimo 2 settembre 2020: «Ripartiamo con il pubblico in studio molto ridotto, una nuova scenografia e regole ferree. I nostri spettatori potranno collegarsi da casa, abbiamo inventato anche la figura dell’avvocato d’ufficio per rappresentare chi non può o ha paura di venire (…). Con “Stasera Italia” è più semplice, avendo pochi ospiti in studio. Saremo di nuovo in prima linea sui temi della pandemia», ha affermato la Palombelli.

Poi la moglie di Rutelli ha tessuto le lodi di Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, nonché fondatore della Rete per la quale lei lavora: «A Mediaset ho trovato più libertà che in qualsiasi altra azienda in cui abbia lavorato. Quando stavo a Radio2 ho intervistato molte volte Silvio Berlusconi facendogli tutte le domande che andavano fatte e già in quel periodo collaboravo con Mediaset», ha concluso la conduttrice, che esclude che il governo possa cadere. «Conte è stato ampiamente sottovalutato dagli alleati e dagli avversari e invece si è dimostrato un grande lavoratore. Ora non ci possiamo permettere una crisi politica e, anche grazie all’arrivo dei fondi europei, credo che la maggioranza abbia buone probabilità di reggere», ha detto la Palombelli. Leggi anche l’articolo —> Migranti Lampedusa, Giorgia Meloni boccia ultima “trovata” della Lamorgese: «Tutto a spese degli Italiani»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Manifestazione 5 settembre Roma, i negazionisti non sono in grado di organizzarsi

karina cascella instagram

Karina Cascella Instagram, a ruota libera non risparmia ‘cattiveria’: «Se l’ho detto, lo penso»