in

Barbora Bobuľová età, altezza, peso, carriera e vita privata: tutto sulla nota attrice

Questa sera, 23 Novembre 2020, andrà in onda su Rai 1 la seconda puntata di Vite in fuga. Nel cast della serie c’è anche Barbora Bobuľová. Nella serie l’attrice interpreta l’Ispettrice di Polizia Agnese che si occupa del caso di Caruana. L’artista si è fatta conoscere per la prima volta in Italia con il film Infiltrato del 1996. Da quel momento in poi la sua carriera nel Bel Paese non si è più fermata e Barbora ha collezionato un successo dopo l’altro. Cosa sappiamo però sulla vita pubblica e privata dell’artista? È sposata? Ha figli? Com’è iniziata la sua carriera nel mondo dello spettacolo? Ecco tutte le risposte a queste domande e a tantissime altri curiosità sull’attrice slovacca.

Leggi anche –> “Vite in fuga” trama, cast e anticipazioni: tutto sulla nuova fiction di Rai 1

Barbora Bobuľová

Barbora Bobuľová e la sua vita privata

Barbora Bobuľová è nata a Martin il 29 aprile 1974 ed è un’attrice slovacca naturalizzata italiana. Ha 46 anni, è alta 172 cm e pesa circa 64 Kg. È del segno zodiacale del Toro. Le sue caratteristiche sono: occhi azzurri e capelli biondi. Ha esordito per la prima volta sul grande schermo a soli 12 anni prima di dedicarsi soprattutto alla recitazione teatrale, frequentando l’Alta scuola di arti musicali di Bratislava. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale l’attrice ha avuto una relazione Alessandro Casale. Dalla loro storia sono nate due bambine: Lea (nel 2007) e Anita (nel 2008).

Barbora Bobuľová

La carriera d’attrice

Barbora Bobuľová ha esordito in Italia nel 1996 con il film TV Infiltrato. L’anno successivo ha  preso parte al film Il principe di Homburg e poi allo sceneggiato Tv Padre Pio – Tra cielo e terra. Il successo vero e proprio lo ha raggiunto nel 2004 prima con La spettatrice e poi con Cuore sacro di Ferzan Özpetek. Grazie alla sua interpretazione in queste due pellicole, ha vinto numerosi premi: il David di Donatello, il Globo d’oro e il Ciak d’oro come miglior attrice, affermandosi come una delle più apprezzate attrici del momento. Dopo la presentazione al Festival di Cannes 2006 dell’opera prima di Kim Rossi Stuart, Anche libero va bene, ha interpretato il primo ruolo comico e brillante della sua carriera in Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi. Nel 2008 è stata Coco Chanel da giovane nella miniserie televisiva Coco Chanel, diretta da Christian Duguay e trasmessa da Rai 1. Nel 2011 è tornata nelle sale cinematografiche con Immaturi. Ora è una delle protagoniste della nuova serie Rai Vite in fuga. >> Altri Gossip

covid italia

Covid Italia, 50enne con sindrome di Down positivo: il giovane nipote si fa ricoverare con lui

Pompe di calore Immergas e Superbonus 110%