in

Benno Neumair sarà sottoposto a perizia psichiatrica: al vaglio degli esperti il suo oscuro passato

Benno Neumair ultime notizie: si apprende che il 30enne in carcere a Bolzano dal 29 gennaio scorso sarà sottoposto a perizia psichiatrica. Sebbene non abbia ammesso alcuna responsabilità nonostante l’evidenza probatoria di numerosi elementi raccolti a suo carico dalla Procura, si parla già di giudizio immediato per lui.

BENNO NEUMAIR ULTIME NOTIZIE PERIZIA PSICHIATRICA PRIMA DEL PROCESSO

Perizia psichiatrica per Benno Neumair

Benno Neumair è accusato di avere ucciso i suoi genitori, Laura e Peter, la sera dello scorso 4 gennaio. Poi, calcolando ogni sua mossa e preoccupandosi di depistare le indagini, ne avrebbe occultato i corpi gettandoli nelle gelide acque dell’Adige dal ponte Ischia Frizzi. Lì gli inquirenti hanno infatti isolato una traccia di sangue riconducibile a Peter Neumair. E sempre in quel tratto di fiume il 6 febbraio hanno recuperato il corpo senza vita della moglie Laura. L’esame autoptico ha confermato che la donna è stata strangolata. La pista del duplice omicidio imboccata dalla magistratura inquirente, quindi, da quel momento in poi si è rafforzata maggiormente.

Potrebbe interessarti anche —> Benno Neumair passo falso: la menzogna alla sorella che potrebbe costargli cara

Sebbene il corpo del padre di Benno non sia stato ancora trovato, la ricostruzione degli inquirenti appare granitica. Le indagini tuttavia vanno avanti ininterrotte su più fronti. Sono già iniziati gli esami da laboratorio sui numerosi reperti raccolti nella villa di via Castel Roncolo a Bolzano, dove figlio e genitori abitavano e dove sarebbero avvenuti i delitti. Tra i vari oggetti repertati, una corda da arrampicata in uso a Benno con la quale, sempre secondo l’ipotesi accusatoria, il giovane avrebbe strangolato la madre dopo avere atteso il suo rientro in casa. La donna “non ha avuto il tempo di difendersi”, sarebbe emerso dall’autopsia.

BENNO NEUMAIR ULTIME NOTIZIE PERIZIA PSICHIATRICA PRIMA DEL PROCESSO

La salute mentale di Benno sotto la lente di ingrandimento della Procura

Indagini approfondite anche sui trascorsi dell’indagato, pare costellati di diversi episodi burrascosi, liti familiari e presunte crisi psicotiche che preoccupavano non poco i suoi genitori. Quasi prevedibile, dunque, prima di avviare un processo a suo carico, l’esigenza di appurare la salute mentale dell’indagato. Secondo quanto riporta quest’oggi l’Adige.it, infatti, “La Procura della Repubblica e gli avvocati hanno raggiunto un accordo: le condizioni psichiche del giovane bolzanino, in carcere con l’accusa di aver assassinato entrambi i genitori e di averne occultato i cadaveri, vanno verificate”.

A tal proposito, quindi, “Già la prossima settimana sarà depositata una specifica istanza alla giudice Carla Scheidle per l’avvio di un nuovo incidente probatorio, questa volta finalizzato ad accertare le condizioni mentali dell’imputato. I tempi per l’assegnazione dell’incarico dovrebbero essere piuttosto rapidi.”.

BENNO NEUMAIR ULTIME NOTIZIE PERIZIA PSICHIATRICA PRIMA DEL PROCESSO

Il passato oscuro in Germania

Finora riguardo al passato oscuro di Benno sono emerse tante indiscrezioni che il processo eventualmente confermerà o confuterà. Il 30enne la scorsa estate sarebbe stato sottoposto ad un Tso a luglio del 2020 in Germania, dove viveva. Andò in escandescenze durante un diverbio con l’allora fidanzata. Si sarebbe addirittura ferito con un’arma bianca terrorizzando la ragazza. Le sue preoccupanti condizioni psicofisiche, infatti, avevano spinto Peter e Laura ad andare in Germania per convincerlo a trasferirsi a Bolzano, in casa da loro, per riprendere in mano la sua vita. Pare fosse molto dimagrito e in uno stato di prostrazione decisamente allarmante. Si parla anche di dipendenza da sostanze anabolizzanti legate alla sua fissazione per i muscoli e la prestanza fisica.

BENNO NEUMAIR ULTIME NOTIZIE PERIZIA PSICHIATRICA PRIMA DEL PROCESSO

Benno Neumair parlerà con gli inquirenti

Benno Neumair non ha ancora parlato con i pm che si stanno occupando delle indagini sul giallo di Bolzano, Igor Secco e Federica Jovene. C’è molta attesa per l’incontro, da lui richiesto nei giorni scorsi, con i magistrati. Il 30enne con la mania del fitness e della forma fisica perfetta, ostentata sui social, avrebbe infatti deciso di rompere il silenzio. Tramite i suoi legali difensori ha fatto sapere di essere disposto a essere interrogato, in modo da fornire la sua versione dei fatti in relazione alla scomparsa dei suoi genitori.

Al momento tuttavia non è dato sapere quale siano le sue intenzioni. Se abbia deciso di confessare i delitti a lui attribuiti, e quindi collaborare con gli inquirenti, oppure respingere ogni addebito. Potrebbe interessarti anche —> Benno Neumair verso il giudizio immediato anche se il corpo del padre non sarà ritrovato

 

autotune sanremo 2021

Cos’è l’autotune utilizzato dai cantanti a Sanremo: la “lezione” di Orietta Berti

masako katsura

Chi era Masako Katsura, la protagonista del Doodle di Google di oggi