in

Brad Pitt consegna viveri alla famiglie impoverite dal Covid: a testa bassa per ore e ore

«Non c’è nulla di nobile nell’essere superiore a qualcun altro. La vera nobiltà consiste nell’essere superiore a chi eravamo ieri», scriveva Ernest Hemingway. E a guardare le recenti foto di Brad Pitt non si può fare a meno di pensare che sia dannatamente vero. A Los Angeles per diverse ore l’attore, senza essere riconosciuto, ha aiutato dei volontari a distribuire borse e pacchi di viveri a centinaia di persone in fila. Come raccontano i vari tabloid il divo hollywoodiano è arrivato guidando un camion pieno di scatoloni, che poi lui si è preso l’onore di scaricare in un parcheggio.

leggi anche l’articolo —> Brad Pitt età, altezza, peso, vita privata e carriera: tutto sull’attore

Brad Pitt

Brad Pitt consegna viveri alla famiglie impoverite dal Covid: a testa bassa per ore e ore

Che Brad Pitt fosse bello lo sapevamo già, che fosse generoso e altruista lo sospettavamo solamente. Ora ne abbiamo la prova: l’attore 56enne è stato visto venerdì scorso a Los Angeles mentre scaricava scatole di generi alimentari dai camion e le distribuiva a famiglie a basso reddito nei complessi residenziali di South Central di Los Angeles. Brad Pitt indossava una semplice camicia di flanella a quadretti rossa, nera e bianca, con sotto una maglietta bianca, e un paio di jeans. Sul viso la mascherina, il dispositivo anti Covid, che ci siamo tristemente abituati ad usare. Il divo di ‘Troy’ salutava con cordialità tutte le persone in fila. Neppure lo sguardo indiscreto dei fotografi lo ha distolto dal proprio lavoro.

Brad Pitt

Non è la prima volta che l’attore aiuta la sua comunità

Come scrive “People” non è la prima volta che Brad Pitt si dà da fare per la sua comunità. A luglio, l’attore ha distribuito pacchi viveri alle famiglie in difficoltà a Watts, una città nel centro Sud di Los Angeles, durante la pandemia di Coronavirus. All’epoca pure l’attore non aveva voluto rilasciare dichiarazioni in merito al suo lavoro di volontario. Ma non è finita qui: tempo fa l’ex di Angelina Jolie era stato lodato apertamente da un operatore sanitario: «Amico, adoro il lavoro che hai fatto dopo l’uragano Katrina». Questi alludeva, infatti, all’attività dell’attore con la sua Make It Right Foundation, che costruisce case per New Orleans residenti che hanno perso la propria dimora nel 2005. Leggi anche l’articolo —> Brad Pitt e la malattia: “Molte persone mi odiano, perché pensano che manchi loro di rispetto”.

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Covid vaccino Travaglio

Covid, il vaccino dovrebbe essere obbligatorio? Marco Travaglio: “Assolutamente no”

Chi è il bambino nella foto? È il fratellino di una nota showgirl: il suo sguardo è inconfondibile