in

Dramma al Bungee jumping, madre di 3 figli si lancia nel vuoto e muore: errore imperdonabile

Una notizia drammatica arriva dall’estero. La tragedia si è consumata durante un salto al “bungee jumping”. Una donna di 33 anni, mamma di tre figli tutti minorenni è deceduta nel bel mezzo di un salto sportivo estremo. Su “The Sun” il video integrale dello schianto. A riportare la notizia in Italia “Il Messaggero”, che menziona il video straziante, in cui si vede Yevgenia Leontyeva camminare con calma oltre il bordo del tetto di un hotel a Karaganda, in Kazakistan. Poi l’incidente: la donna è precipitata da 25 metri. La corda non era stata fissata per bene.

leggi anche l’articolo —> È stato trovato morto Davide Tosello, l’alpinista di 34 anni disperso sul Monviso

bungee jumping

Incidente Bungee jumping, madre di 3 figli si lancia nel vuoto e muore: errore imperdonabile

Tragedia in Kazakistan, una donna di 33 anni ha perso la vita durante il bungee jumping. Nel breve filmato si vede dapprima la giovane camminare al di là del bordo del tetto, in seguito il tremendo volo. La ragazza, madre di tre bambini, è caduta all’improvviso. Amante dell’avventura, una saltatrice esperta, non ha avuto scampo. La 33enne è stata portata d’urgenza in ospedale dove è stata operata per gravi ferite alla testa, ma lì è deceduta poco dopo. Cosa non ha funzionato? Sempre secondo quanto scrive “Il Messaggero” la corda non era stata fissata ad alcun albero. “Una traversa a cui era attaccata la corda – e che avrebbe dovuto interrompere la sua caduta lasciandola sospesa in aria – non è riuscita a reggere o non era stata agganciata bene”, si apprende. La 33enne così si è schiantata al suolo, prima di finire violentemente contro un muro.

bungee jumping

Sulla tragedia è stata aperta un’indagine

Pare che il salto di Yevgenia Leontyeva fosse stato autorizzato prima che un organizzatore avesse il tempo di fissare la corda su un albero. Una disgrazia che ha lasciato di sasso i presenti, ma anche un’amica che avrebbe dovuto compiere lo stesso gesto dopo di lei. Le due avevano pubblicato frasi come “Vivilo” e “Voleremo” sui social. La donna deceduta aveva tre ragazzi sotto i 14 anni. Sulla tragedia è stata aperta un’indagine. L’accusa per gli organizzatori è di negligenza. Leggi anche l’articolo —> Chiara muore annegata nella piscina del centro benessere, aveva solo 30 anni

bungee jumping

Seguici sul nostro canale Telegram

Chiara muore annegata nella piscina del centro benessere, aveva solo 30 anni

Biagio Passaro IoApro arrestato no Green pass a Roma

Chi è Biagio Passaro di IoApro, arrestato agli scontri no Green pass