in

Cagliari lite tra vicini finisce in tragedia: ucciso 44enne, in fuga l’omicida

Una lite tra vicini è finita nel sangue, la sera scorsa, a Cagliari: a rimetterci la vita Simone Cogoni, 44enne ucciso da un colpo di fucile in pieno petto al culmine del diverbio. A sparare un vicino di casa che si è poi dato alla fuga ed è ora braccato dalla polizia. È successo ieri sera, mercoledì 16 settembre, a Soleminis, nel Cagliaritano.

Leggi anche >> Livorno, scuolabus investe e uccide un bambino di quattro anni

cagliari lite

Cagliari lite tra vicini finisce nel sangue: omicida in fuga

Stando ad una prima ricostruzione, i due uomini avrebbero litigato per motivi di pascolo: la discussione, poi degenerata, avrebbe portato l’allevatore di Dolianova ad imbracciare un fucile ed esplodere un colpo in pieno petto verso il 44enne. L’omicida si sarebbe poi dato alla fuga ed è ora ricercato. I fatti si sono svolti lungo la strada comunale che porta a Monte Arrubiu, nei pressi del vecchio cimitero del paese di Parteolla. La zona, che dista circa 18 chilometri da Cagliari, lungo la Statale 387, nella sua parte più interna è caratterizzata da vegetazione ed è lì che potrebbe essersi diretto il fuggitivo per rendere più difficile la ricerca dei militari.

cagliari lite

Inutili i soccorsi del 118: disposta la perizia sulla salma

Sul luogo dell’omicidio sono intervenuti i carabinieri di Dolianova e i colleghi del Nucleo investigativo del Comando provinciale. Inutile l’intervento del 118: la vittima è deceduta a causa della profonda ferita. Sul posto anche il medico legale Roberto Demontis per gli accertamenti di legge. La salma, trasferita in nottata all’Istituto di medicina legale, sarà sottoposta a perizia necroscopica disposta dal magistrato Alessandro Pili. >> Bus, tizio usa serpente al posto della mascherina per proteggersi dal Coronavirus

Myriam Catania

Myriam Catania età, altezza, peso, carriera e vita privata: tutto sulla concorrente del GFVip 5

fratelli bianchi

I Fratelli Bianchi prendevano il reddito di cittadinanza: fruttivendoli con una vita da lusso