in

Calciomercato gennaio 2022, i possibili colpi di mercato di Milan e Napoli

La sessione di calciomercato di gennaio 2022 inizia ufficialmente oggi. Dalla mezzanotte, infatti, si possono depositare i nuovi contratti, ma le trattative tra direttori sportivi, team manager e procuratori sono già iniziate da tempo e alcuni “colpi” sono già andati a segno. Fino al 31 gennaio 2022 le squadre potranno depositare i nuovi contratti siglati con i calciatori acquistati per rafforzare le rose nella seconda parte della stagione. Dopo le prime due puntate dedicate a Inter, Fiorentina, Roma e Juventus, in questa ci occupiamo di Milan e Napoli. (Continua a leggere dopo la foto)

Calciomercato gennaio, i possibili colpi delle “big” della Serie A (prima parte)

Calciomercato gennaio 2022: il Milan vuole un sostituto per Kjaer, caccia a Botman del Lille

L’infortunio di Simon Kjaer ha messo di fronte il Milan all’esigenza urgente di un rinforzo per la difesa. Serve un difensore centrale che sappia sostituire degnamente il danese fino al suo rientro e magari, in prospettiva, aspirare ad un posto da titolare. Il nome più caldo sul taccuino di Maldini e Massara è quello di Sven Botman del Lille.

Il problema per far vestire di rossonero già gennaio il roccioso 21enne centrale del Lille e della nazionale olandese è legato al prezzo. Secondo l’edizione odierna di Tuttosport, però, il Lille, proprietario del cartellino, deve fare cassa. E per questo potrebbe abbassare la sua richiesta per il difensore olandese dagli iniziali 30 milioni di euro a 20 milioni più bonus. Questo “sconto” potrebbe favorire il buon esito dell’operazione.

Anche per la Gazzetta dello Sport, alla fine l’affare Botman potrebbe andare in porto. Primo, per gli ottimi rapporti tra i due club, e poi perché i francesi stanno vivendo una situazione economicamente delicata. Dopo la cessione di Ikoné alla Fiorentina, sarebbe importante per loro incassare altri milioni dal mercato di gennaio.

Calciomercato gennaio 2022, i possibili colpi di mercato di Juventus e Roma

Il Napoli ad un passo dall’accordo per Axel Tuanzebe

Mentre la tifoseria resta sull’agitato andante per le voci sempre più insistenti di una partenza di Lorenzo Insigne per il Canada, il Napoli continua il lavoro per rafforzare la rosa a disposizione di Luciano Spalletti. Dopo la partenza di Kostas Manolas per l’Olympiakos, è ormai questione di ore per l’accordo con Axel Tuanzebe, 24enne congolese che milita in Premier League con la maglia dell’Aston Villa ma il cui cartellino è di proprietà del Manchester United.

I dettagli dell’operazione vengono riportati da La Gazzetta dello Sport: “Ormai c’è accordo fra il Manchester e il Napoli per un prestito secco di 500 mila euro, di diritto di riscatto eventualmente si parlerà più avanti. Al giocatore, per questi sei mesi, andranno circa 2 milioni lordi di euro di ingaggio”. Di fatto con quanto risparmiato a bilancio sull’ingaggio di Manolas l’operazione è pagata.

Resta invece sullo sfondo la possibilità dell’arrivo di un nuovo centrocampista. Spalletti ne avrebbe bisogno, ma con le risorse disponibili e le “offerte” in giro al momento la quadra è difficile. Matias Vecino, in uscita dall’Inter, non convince la società anche se il mister lo apprezza.

Ancora calda invece la pista per il terzino sinistro. Il nome è quello di Reinildo, uno dei protagonisti della conquista dello scudetto francese da parte del Lille nella scorsa stagione. Ma sul 27enne mozambicano il Napoli non è solo: c’è da superare la concorrenza della Lazio in più pesa il fatto che tra 6 mesi sarebbe svincolato e potrebbe dunque arrivare gratis. L’alternativa è il talentuoso classe 2000 Fabiano Parisi dell’Empoli, che potrebbe arrivare in prestito secco.

Seguici sul nostro canale Telegram

Galli Omicron

La variante Omicron dilaga in Italia, la profezia di Galli: «Ecco quando ci sarà il picco da noi»

assegno unico 2022

Assegno Unico 2022, come presentare la domanda all’Inps [guida completa]