in

Colori regioni, cosa cambia domani: zone gialle quasi tutte confermate, arancioni in bilico

Cambio colore regioni domani. Riconferma delle zone gialle, ma una è in bilico. Domani, venerdì 7 maggio 2021, il monitoraggio dei dati dell’Iss darà maggiore chiarezza sulla situazione dei contagi in Italia. Si attende la sentenza sulle regione attualmente in arancione e in rosso. Almeno tre di queste potrebbero diventare zona gialla.

Cambio colore regioni domani

Cambio colore regioni domani: zone gialle

Al momento le regioni italiane sono quasi tutte in zona gialla. In zona rossa è rimasta solo la Valle d’Aosta, mentre Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia e Sardegna sono arancioni. Cosa potrebbe cambiare con il nuovo monitoraggio settimanale? Alcune regioni potrebbero tornare in zona gialla. I dati più promettenti riguardano la Puglia. La Regione governata da Michele Emiliano ha ora numeri da zona gialla. I ricoverati nelle terapie intensive restano ancora al di sopra del dovuto. D’altra parte l’indice Rt migliora, come ha confermato l’assessore regionale alla Sanità Pierluigi Lopalco. “La situazione continua a migliorare. Abbiamo un Rt calcolato da noi inferiore a 1, tassi di occupazione dei posti letto in miglioramento, non ci sono focolai in ospedali e Rsa”. Anche i dati della Calabria e della Basilicata, possono far pensare ad un ritorno alla zona gialla.

Meno rosea invece la situazione in Campania, che teme di diventare arancione dopo due settimane di riaperture. La scorsa settimana l’indice di contagio Rt era superiore a 1, e preoccupa la situazione nella zona di Napoli, dove ci sono più di 200 casi per 100mila abitanti (in lieve calo rispetto ai giorni precedenti). Domani quindi la regione potrebbe essere classificata a rischio “medio” o “alto” di contagio, portando così alla zona arancione.

ARTICOLO | Parma, omicidio ad un ex mulino: 18enne ucciso dall’ex della fidanzata con 24 coltellate

ARTICOLO | Napoli, 33enne muore carbonizzata nella sua abitazione: spunta l’ipotesi di omicidio

Cambio colore regioni oggi

Cambio colore regioni domani: Valle d’Aosta e Sardegna

Dopo una settimana di lockdown in zona rossa, i numeri della Valle d’Aosta si sono nuovamente scesi. Ad oggi i nuovi casi di contagio settimanale sono scesi a circa 200 ogni 100mila abitanti, e l’Rt è sotto 1. Lunedì 10 maggio quindi con molta probabilità la regione diventerà zona arancione. La situazione della Sardegna è ancora in bilico. Dopo un lockdown terminato il 3 maggio la Sardegna è passata la scorsa settimana a zona arancione. Molto probabilmente la regione resterà arancione per almeno un’altra settimana.>>Tutte le notizie

giulia de lellis

Giulia De Lellis stratosferica in spiaggia a Forte dei Marmi: «Che splendore»

Tutto per la ristorazione su Allforfood.com: preventivi gratuiti, promozioni e qualità italiana