in

Quella volta che Virginia Raffaele imitò Carla Fracci rendendola un’icona pop

Carla Fracci era una donna in grado di splendere in tutti i tempi. Nata nel 1936, ha saputo incantare intere generazioni con la sua danza. Con la sua arte. Anche i più giovani: grazie all’imitazione di Virginia Raffaele, infatti, Carla Fracci in un attimo è diventata anche una vera e propria icona pop. “Non mi sono assolutamente offesa, anzi. L’ho sentito come un omaggio”, ha risposto a chi le chiese come avesse reagito allo spaccatolo della comica portato direttamente su uno dei palchi più importanti d’Italia, quello di Sanremo.

Carla Fracci Virginia Raffaele

Virginia Raffaele e Carla Fracci, l’imitazione a Sanremo

“Non sapevo che Virginia avrebbe fatto la mia imitazione, mi hanno telefonato chiedendomi se fossi a Sanremo e invece ero a casa dei miei nipoti”, aveva inoltre raccontato Carla Fracci. D’altronde, era abituata ad apparire sui palchi più famosi. E dell’arte, lei, ne aveva fatto una ragione di vita. “E’ davvero stupenda. E’ una ragazza che amo molto”, aveva commentato. Grazie a quell’imitazione, la ballerina è diventata un’icona pop: se prima era il simbolo della disciplina, da quel momento si è aperta anche a schermi e programmi più popolari come Amici, condotto da Maria De Filippi. In una serata, infatti, Carla Fracci ha presenziato come ospite, lasciando a bocca aperta tutti gli aspiranti ballerini, e non solo, che si sono trovati di fronte un vero e proprio simbolo della danza. Una donna che ha scritto la storia del balletto. Un mito.

ARTICOLO | Il mondo della danza piange Carla Fracci: addio all’Étoile della Scala

ARTICOLO | Carla Fracci: L’étoile che voleva fare la parrucchiera

Carla Fracci

Carla Fracci e Virginia Raffaele, dalla danza al pop

In realtà, però, Carla Fracci era molto più pop di quanto non volesse lasciar vedere. Nel 2007, per esempio, venne contattata da Elio e Le storie tese per partecipare a un progetto dal nome “Studentessi”. Un album in programma di uscire l’anno successivo, nel 2008. In quell’occasione, la ballerina per eccellenza non esitò nemmeno un minuto ad accettare. La sua voce, quindi, ancora oggi la si può riascoltare proprio in quell’album, con un intermezzo vocale recitato al termine della canzone “Effetto memoria (Inverno)” che introduce un’altra tacca, “Heavy Samba”. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Bugo Morgan in tribunale

Bugo porta Morgan in tribunale, risarcimento per la squalifica da Sanremo

alessandra mastronardi carla fracci

Alessandra Mastronardi sarà Carla Fracci nel film di Rai1: “Mi chiese di rappresentare la sua fierezza”