in

Carlotta Proietti, l’addio al papà Gigi: «Ha vissuto per il pubblico, è un lutto di tutti»

Era uno di noi, uno di famiglia. Il viavai davanti alla clinica romana in cui si è spento Gigi Proietti per complicazioni cardiache è proseguito fino a tarda sera. Unanime il cordoglio dei Romani, ma non solo, che hanno voluto rendere omaggio con una lettera, un fiore, una candela, all’attore e regista che ha dedicato tutta la vita al teatro, al cinema, tout court allo spettacolo. Al tramonto del sole è arrivato anche il messaggio sui social della figlia dell’interprete scomparso, Carlotta Proietti.

leggi anche l’articolo —> Gigi Proietti, la poesia di Favino: «Però ‘n se fa così, tutto de botto. Svejasse e nun trovatte»

Carlotta proietti

Carlotta Proietti l’addio al papà Gigi: «Ha vissuto per il pubblico, è un lutto di tutti»

«Ho pensato tanto a questo momento l’ho sognato, ne sono stata terrorizzata. Un papà famoso vuol dire tante cose, tra queste non avere un’intimità perché quando esce la “notizia” si scatena lo “scoop”… tutte parole che col momento che vivi non c’entrano niente», si legge nell’ultimo post su Instagram di Carlotta Proietti. «Malgrado questo però, le vostre parole e tutti i messaggi che ci stanno arrivando corrispondono all’amore che tutti provavate per papà. Voglio dire grazie con tutto il cuore ad ognuno di voi e lo farò, piano piano. Il dolore è forte, ma sappiamo che non è solo nostro, questo lutto è di tutti. Papà ha vissuto per il suo pubblico e il vostro affetto lo dimostra. Grazie e ancora grazie per tutto questo amore», ha concluso la figlia d’arte. La cantante si è trovata a lavorare accanto al padre in varie occasioni, come ad esempio al programma del sabato sera “Cavalli di battaglia”, riproposto proprio ieri su Raiuno. Un modo per rendere omaggio all’artista.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ho pensato tanto a questo momento, l’ho sognato, ne sono stata terrorizzata. Un papà famoso vuol dire tante cose, tra queste non avere un’intimità perché quando esce la “notizia” si scatena lo “scoop”… tutte parole che col momento che vivi non c’entrano niente. Malgrado questo però, le vostre parole e tutti i messaggi che ci stanno arrivando corrispondono all’amore che tutti provavate per papà. Voglio dire grazie con tutto il cuore ad ognuno di voi e lo farò, piano piano. Il dolore è forte, ma sappiamo che non è solo nostro, questo lutto è di tutti. Papà ha vissuto per il suo pubblico e il vostro affetto lo dimostra. Grazie e ancora grazie per tutto questo amore. ❤️

Un post condiviso da Carlotta | Proietti (@carlotta.proietti) in data:

La foto dell’attore su Campidoglio e Colosseo

Sempre in serata, dalle 19 di ieri, 2 novembre 2020, sulla facciata del Campidoglio e del Colosseo una fotografia di Gigi Proietti. Tutto corredato dalla scritta “Ci mancherai”. Alla medesima ora il popolo di Roma, affacciandosi a finestre e balconi, ha voluto salutare l’artista con un lungo e scrociante applauso. «Oggi il nostro cuore è colmo di dolore e di tristezza. Gli italiani e i romani hanno perso una parte della loro anima. Un grande artista che ha raccontato il nostro Paese con ironia e intelligenza. Il suo sorriso era sempre coinvolgente: era impossibile sottrarsi alla sua genialità», ha detto la sindaca della Capitale, Virginia Raggi, che ha sottolineato l’importanza di onorare la memoria di Proietti rispettando le norme anti Covid. Secondo indiscrezioni i funerali dell’attore potrebbero aver luogo nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo. Leggi anche l’articolo —> Gigi Proietti, Nadia Rinaldi in lacrime: «Gli ho dato l’ultimo bacio, lui ha realizzato il mio sogno»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

La Bibbia, il testo che fonda i principi della libertà e della democrazia

Nuovo Dpcm conte

Nuovo Dpcm, ecco perché il premier Conte aspetta a firmare: possibili novità per la scuola