in

Cercasi sacrestano a Cortina per 1300 euro: arrivano oltre 200 candidature

Trovare lavoro in Italia in questo periodo di forte crisi non è sempre semplice e così la proposta arrivata da Cortina d’Ampezzo è stata accolta con entusiasmo da ben oltre 200 persone. L’offerta di lavoro recitava: cercasi sacrestano a Cortina per 1300 euro, più vitto e alloggio. Hanno inviato la loro candidatura persone di ogni età e con i più vari titoli di studio, anche laureati. I numerosi curricula, ricevuti da Don Ivano Brambilla, sono arrivati da ogni parte d’Italia. Purtroppo il posto resta sempre uno e il parroco dovrà scegliere un solo sacrestano tra i tantissimi candidati.

Leggi anche –> Tromba d’aria sul litorale nord di Roma, il sindaco di Cerveteri: “Non uscite di casa”

Cercasi sacrestano a cortina

Cercasi sacrestano a Cortina: arrivano oltre 200 candidature

Don Ivano Brambilla, parroco di Cortina d’Ampezzo, sta cercando un sacrestano e così ha deciso di mettere un annuncio di lavoro. Visti i 1300 euro di stipendio e il vitto e alloggio garantiti, hanno risposto all’offerta oltre 200 persone da tutta Italia e di tutte l’età. Anche molti laureati si sono canditati come sacrestani. Durante un’intervista al Corriere della Sera, Don Ivano Brambilla ha dichiarato: «Non ce l’aspettavamo. Hanno risposto anche persone laureate, in Economia, Storia dell’arte, Lettere. Persone dai 25 ai 70 anni, provenienti dalla Sicilia alla Valtellina, però le donne sono state solo quattro. Tra chi ci ha risposto, un terzo è legato in qualche modo all’ambiente ecclesiastico, persone che hanno fatto già il sacrestano anche in forma di volontariato, ma gli altri sono in cerca di occupazione, e hanno chiesto di essere assunti per poter mantenere la famiglia».

“Non si accettano più domande”

Sempre durante l’intervento al Corriere della Sera, il parroco di Cortina d’Ampezzo ha dichiarato: «Lo scriva, scriva che non accettiamo più domande. L’ultimo sacrestano è stato Giovanni Suani che ha lasciato il suo incarico portato avanti per 20 anni. Quindi finora non ci eravamo mai trovati di fronte a questo problema. Cerchiamo persone che non si preoccupino del ruolo, ma del servizio da dover rendere alla chiesa e al popolo di Dio». Sicuramente Don Ivano riuscirà a trovare la persona giusta tra i numerosi candidati e la chiesa avrà così di nuovo il suo sacrestano. >> Altre News

Alberto Matano

Alberto Matano choc: «Figli? C’è stato un momento, ma ero molto giovane…»

Andrea Zenga

Chi è Andrea Zenga, vita privata e carriera: tutto sul figlio del famoso Walter