in

Che cos’è una VPN e perché ognuno di noi dovrebbe averne una

Una VPN, o Virtual Private Network, è un sistema che consente di creare una connessione sicura a un’altra rete su Internet. Le VPN sono diventate sempre più diffuse e popolari negli ultimi anni, con l’esponenziale crescita di internet e la contemporanea esplosione dei rischi per la sicurezza della rete e della privacy degli utenti. (Continua a leggere dopo la foto)

Le reti VPN oggi sono usate sia da utenti privati che da organizzazioni aziendali e istituzioni. Originariamente erano solo un modo per connettere reti aziendali in modo sicuro su Internet o consentire l’accesso a una rete aziendale da casa, ma oggi permettono di fare molte cose fondamentali in rete. Possono ad esempio essere utilizzate per accedere a siti Web con restrizioni regionali, proteggere la tua attività di navigazione da sguardi indiscreti sul Wi-Fi pubblico e altro ancora. La maggior parte dei sistemi operativi di Pc e tablet, inoltre, ha il supporto VPN integrato.

Che cos’è una VPN e perché è utile

In termini molto semplici, una VPN collega il tuo Pc, smartphone o tablet a un altro computer (chiamato server) da qualche parte su Internet e ti consente di navigare utilizzando la connessione di quel computer. Quindi, se quel server si trova in un paese diverso, sembrerà che tu provenga da quel paese e potrai potenzialmente accedere a cose cui normalmente non potresti.

E’ quindi utile per:

  • bypassare le restrizioni geografiche sui siti Web o sullo streaming di audio e video;
  • guardare contenuti multimediali in streaming come Netflix o altre piattaforme simili;
  • proteggersi da ficcanaso e hacker su hotspot Wi-Fi non affidabili;
  • guadagnare almeno un po’ di anonimato online nascondendo la propria vera posizione.

Oggi molte persone utilizzano una VPN per il torrenting o per aggirare le restrizioni geografiche e guardare i contenuti in un paese che applica la censura su internet (e ce ne sono molti purtroppo…). Sono inoltre ancora molto utili per proteggersi mentre si lavora in un bar, ma non è più certo l’utilizzo più popolare.

Come funziona una VPN

Quando connetti il tuo computer (o un altro dispositivo, come uno smartphone o un tablet) a una VPN, il computer si comporta come se fosse sulla stessa rete locale della VPN. Tutto il tuo traffico di rete viene inviato tramite una connessione sicura alla VPN. Poiché il tuo computer si comporta come se fosse in rete, questo ti consente di accedere in modo sicuro alle risorse della rete locale anche quando sei dall’altra parte del mondo. Sarai anche in grado di utilizzare Internet come se fossi presente nella posizione della VPN, il che presenta alcuni vantaggi se stai utilizzando il Wi-Fi pubblico o se desideri accedere a siti Web geo-bloccati.

Quando navighi sul Web mentre sei connesso a una VPN, il tuo computer contatta il sito Web tramite la connessione VPN crittografata, quindi sicura. La VPN inoltra la richiesta per te e inoltra la risposta dal sito Web tramite la connessione sicura. Se stai utilizzando una VPN con sede negli Stati Uniti per accedere a Netflix, Netflix vedrà la tua connessione come proveniente dagli Stati Uniti.

vpn cos'è

Altri usi di esempio

Le VPN sono uno strumento abbastanza semplice, ma possono essere utilizzate per fare un’ampia varietà di cose, tra cui queste.

  • Accedere a una rete aziendale durante il viaggio. Le VPN sono spesso utilizzate dai viaggiatori d’affari per accedere alla rete aziendale, comprese tutte le risorse della rete locale, mentre sono in viaggio. Le risorse locali non devono essere esposte direttamente a Internet, il che aumenta la sicurezza.
  • Accedere alla tua rete di casa mentre sei in viaggio. Puoi anche configurare la tua VPN per accedere alla tua rete mentre sei in viaggio. Ciò ti consentirà di accedere a un desktop remoto di Windows su Internet, utilizzare condivisioni di file locali e giocare su Internet come se fossi a casa tua.
  • Nascondere la tua attività di navigazione dalla rete locale e dal provider internet. Se stai utilizzando una connessione Wi-Fi pubblica, la tua attività di navigazione su siti Web non HTTPS è visibile a tutti coloro che si trovano nelle vicinanze, se sanno come guardare. Se vuoi nascondere la tua attività di navigazione per un po’ più di privacy, puoi connetterti a una VPN. La rete locale vedrà solo una singola connessione VPN sicura. Tutto il resto del traffico viaggerà sulla connessione VPN. Sebbene questo possa essere utilizzato per aggirare il monitoraggio della connessione da parte del tuo provider di servizi Internet, tieni presente che i provider VPN possono scegliere di registrare il traffico.
  • Accedere a siti Web con blocco geografico. Che tu sia un italiano che cerca di accedere al tuo account Netflix mentre viaggi all’estero o desideri poter utilizzare siti multimediali americani come Pandora e Hulu, sarai in grado di accedere a questi servizi se ti connetti a una VPN situata in Italia (nel primo caso) o negli Stati Uniti (negli altri).
  • Bypassare la censura di Internet. In Cina moltissimi utenti usano le VPN per aggirare il “Great Firewall” cinese e ottenere l’accesso all’intera rete Internet. Anche se il sistema di censura web della Rpc pare abbia iniziato a interferire con le VPN di recente.
  • Eseguire download di file in modo veloce e sicuro. Sì, siamo onesti: molte persone usano connessioni VPN per scaricare file tramite BitTorrent. Questo può effettivamente essere utile anche se stai scaricando torrent completamente legali: se il tuo provider di connessione sta limitando BitTorrent e lo rende estremamente lento, puoi utilizzarlo su una VPN per ottenere velocità più elevate.

I segreti per navigare sicuri in rete

Seguici sul nostro canale Telegram

la palma vulcano

Canarie, erutta il vulcano di La Palma: già 5000 evacuati

bambino morto Napoli

Bimbo morto a Napoli, spunta un video inquietante. Appello della madre: “Non diffondete”