in

Chi è Giovanna Botteri, vita privata e carriera: tutto sulla nota giornalista italiana

Oggi, 6 Marzo 2021, andrà in onda su Rai 1 a partire dalle 20.40 l’ultima serata del 71° Festival di Sanremo. Tra gli ospiti in programma c’è anche la nota giornalista italiana Giovanna Botteri. Dunque per una sera diventerà la co-conduttrice di Amadeus. Sicuramente Giovanna con la sua performance sul palco dell’Ariston lascerà il segno. In attesa di vederla scendere quelle famosissime scale, scopriamo qualcosa in più sia sulla sua vita privata che pubblica. Quanti anni ha? È sposata? Ha figli? Com’è iniziata la sua carriera nel mondo del giornalismo italiano? Ecco le risposte a queste domande e tante altre curiosità. 

Chi è Giovanna Botteri? La sua vita privata

Giovanna Botteri è nata a Trieste il 14 giugno 1957 ed è una giornalista italiana. Ha quasi 54 anni, la sua altezza dovrebbe essere di 170 cm e il peso dovrebbe aggirarsi intorno ai 60 Kg. È del segno zodiacale dei Gemelli. Figlia del giornalista Guido Botteri, ex direttore della sede Rai Friuli-Venezia Giulia, e di madre montenegrina, la nota giornalista parla correttamente quattro lingue italiano, inglese, francese e montenegrino. Si è laureata in Filosofia con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Trieste, ottenendo poi un dottorato in storia del cinema alla Sorbona di Parigi. Dal 25 gennaio 1990 è iscritta come professionista all’Albo dei Giornalisti del Friuli-Venezia Giulia. Per quanto riguarda la sua vita privata, Giovanna Botteri ha una figlia, Sarah Ginevra, nata dalla relazione con Lanfranco Pace, dal quale si è da tempo separata.

ARTICOLO | Giovanna Botteri giornalista dell’anno: la confessione straziante a ‘Ruota Libera’ su Ilaria Alpi
ARTICOLO |  Sanremo 2021, la scaletta di sabato 6 marzo: cantanti in gara e ospiti

La sua carriera di giornalista

Dopo aver collaborato nel 1983 con i giornali Il Piccolo e l’Alto Adige, Giovanna Botteri nel 1985 ha iniziato a lavorare per la Rai di Trieste, prima alla radio e poi alla televisione. Nel maggio 1986 ha girato uno speciale con Margherita Hack per Rai 3, per poi diventare collaboratrice di Michele Santoro per il programma Samarcanda. Nel dicembre 1988 Giovanna è entrata a far parte della redazione esteri del TG3. Come inviata speciale ha seguito numerosi e importanti avvenimenti internazionali: nel 1991 il crollo dell’Unione Sovietica e l’inizio della guerra d’indipendenza in Croazia, dal 1992 al 1996 la guerra in Bosnia e l’assedio a Sarajevo dove, assieme a Miran Hrovatin, ha filmato l’incendio della Biblioteca Nazionale, la strage del pane, il massacro di Markale e quello di Srebrenica. È stata anche in Algeria, Sudafrica, Iran e Albania.

Nel 1999 Giovanna Botteri è tornata a lavorare con Santoro per Circus e nel 2000 per Sciuscià. Dopo aver seguito il G8 di Genova nel 2001, è stata in Afghanistan fino al rovesciamento del regime talebano e, come inviata di TG2 e TG3, in Iraq prima e durante la seconda guerra del golfo. Dal 2004 al 2006 ha condotto l’edizione delle 19 del TG3 e dal 2007 al 2019 è stata corrispondente dagli Stati Uniti. Dal primo agosto 2019 è corrispondente Rai in Cina. Infine, Giovanna si è aggiudicata il Premio Ischia come giornalista dell’anno 2020. >> Altri Gossip

Dardust chi è

Chi è Dardust, il compositore dietro i successi della musica italiana

Sanremo 2021 Beatrice Venezi

Sanremo 2021, Beatrice Venezi difende il suo ruolo di “direttore” di orchestra: «Non sono direttrice»