in

Chi è Katia Ricciarelli vita privata e carriera: tutto sulla nota cantate italiana

Puntata scoppiettante quella di oggi, 17 Gennaio 2021, di Domenica In. Mara Venier avrà come ospite nel suo salotto di Rai 1 la soprano Katia Ricciarelli che festeggerà con qualche ora di anticipo il suo 75° compleanno, l’artista infatti è nata il 18 Gennaio. Per lei sono previste molte sorprese tra cui quella del cantante Alberto Urso. Scopriamo ora insieme qualche curiosità in più sia sulla sua vita privata che pubblica. È sposata? Ha figli? Com’è iniziata la sua carriera nel mondo della lirica e della televisione italiana? Ecco tutte le risposte a queste domande e tante altre curiosità.

Leggi anche –> Katia Ricciarelli in lacrime a ‘Io e te’: «Dissi a mia madre che non l’avrei mai perdonata…»

Katia Ricciarelli a Domenica Live

Katia Ricciarelli e la sua vita privata

Katia Ricciarelli, all’anagrafe Catiuscia Maria Stella, è nata a Rovigo il 18 gennaio 1946 ed è un soprano e attrice italiana. Ha 75 anni, è alta 170 cm e pesa circa 67 Kg. È del segno zodiacale Capricorno. Nata in una famiglia non agiata, la madre, abbandonata dal marito arruolatosi come volontario nella campagna di Russia, fu costretta a crescere da sola le tre figlie. Katia ha studiato al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, debuttando a Mantova nel 1969 con La bohème e apparendo l’anno successivo al Regio di Parma ne Il trovatore. È salita alla ribalta nel 1971 dopo aver vinto il Concorso Internazionale Voci Verdiane della Rai eseguendo un’aria da Il corsaro. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, Katia, dopo una lunga relazione col tenore José Carreras, durata 13 anni, il 18 gennaio 1986 ha sposato il presentatore televisivo Pippo Baudo. La coppia si è separata nel 2004 per poi divorziare tre anni dopo. La cantante non ha figli.

Katia Ricciarelli

La sua carriera nel mondo della musica e non solo

Dopo il suo debutto nel mondo della musica nel 1969, Katia Ricciarelli si è esibita nei maggiori teatri del mondo: Lyric Opera di Chicago (1972), Teatro alla Scala (1973), Royal Opera House di Londra (1974) e Metropolitan Opera (1975). Negli anni ottanta, ha iniziato una collaborazione di dieci anni col Rossini Opera Festival di Pesaro. Nel 1994, per i venticinque anni di carriera, è stata insignita del titolo di Kammersängerin a Vienna e di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana. Nel 1999 in occasione del 30º anniversario di carriera ha debuttato in Fedora. Negli anni 2000 ha sfoltito la carriera operistica, limitando la sua attività al Politeama Greco di Lecce, di cui è stata direttrice artistica e dove ha anche preso parte a diverse opere. Nello stesso periodo ha affiancato all’attività musicale la nuova carriera di attrice, tra i suoi lavori si ricordano: La seconda notte di nozze, Gli amici del bar Margherita, Don Matteo 4, Carabinieri 7 e Un passo dal cielo. >> Altri Gossip

Seguici sul nostro canale Telegram

Serena Rossi è Mina Settembre

Serena Rossi è Mina Settembre: «Spero venga apprezzata. Di mio, in lei, c’è tanto»

Covid bollettino oggi 17 gennaio 2021

Covid, il bollettino di oggi: 12.415 nuovi casi e 377 morti, calano le intensive