in

Chi è Lorenzo Sonego: tutto sul campione di tennis italiano

Lorenzo Sonego è un giocatore di tennis professionista. Nella sua carriera vanta eccezionali traguardi. Sonego ha vinto tre tornei nel circuito Challenger, tre titoli Futures e il titolo ai Campionati italiani assoluti. Inoltre ha battuto il numero uno del tennis mondiale Novak Djokovic, stracciandolo con un punteggio da record. Scopriamo tutto sul giovane atleta.

Lorenzo Sonego

Lorenzo Sonego età peso altezza fidanzata

Lorenzo è nato a Torino l’11 maggio 1995, ha dunque 25 anni. Il tennista è alto 191 cm e pesa 73 kg. Lorenzo ha ammesso che tra i suoi passatempi preferiti ama ballare e adora la musica. L’atleta ha da anni una fidanzata. Si chiama Alice e convivono. La descrive come una brava ragazza che gli dà tranquillità. Il tennista ha dichiarato che da piccolo giocava a basket e sognava di diventare un calciatore.

In questi giorni Lorenzo Sonego sta partecipando al torneo di tennis Miami Open, dove ha conquistato gli ottavi di finale. Il tennista piemontese attualmente è il numero 34 della classifica Atp. Ha battuto in due set il colombiano Daniel Galan, 113° giocatore al mondo. Dopo aver vinto il primo set con il punteggio di 7-6, Lorenzo ha concluso la seconda partita con un 6-3. Il prossimo avversario che Sonego affronterà oggi è il greco Tsitsipas.

ARTICOLO | Viaggi all’estero a Pasqua da zona rossa: dove si può andare e cosa fare al rientro

ARTICOLO | Sputnik Light, registrata in Russia la versione monodose: quando arriva in Italia

Lorenzo Sonego

Lorenzo Sonego carriera

Lorenzo Sonego ha iniziato la sua carriera nel mondo del tennis nel 2014, quando ha partecipato al circuito Futures. Nel 2016 si è cimentato nei Challenger e ha conquista il primo titolo a Ortisei nel 2017. Nel 2018 ha conquistato l’attenzione del grande pubblico: si qualifica al secondo turno nel Australian Open e si conquista l’ingresso nella Top 90. Sulla terra battuta del 250 di Marrakech, dove supera il tabellone di qualificazioni senza perdere un set, ha raggiunto per la seconda volta in carriera i quarti di finale di un torneo ATP. Ma il vero successo lo ha conquistato all’ATP 250 di Antalya grazie alla quale entra nella top 50 del mondo.

All’ATP 500 di Vienna al primo turno ha superato Dušan Lajović col punteggio di 6-4 6-3 e al secondo ha battuto Hubert Hurkacz. Nei quarti di finale ha portato a casa il suo primo match contro un top 10, infliggendo al numero 1 della classifica mondiale Novak Djokovic il punteggio più severo della sua carriera (6-2, 6-1), diventando il sesto tennista italiano della storia a sconfiggere un avversario posizionato in vetta alla graduatoria ATP. Alla fine del 2020 è numero 33 della classifica ATP, una posizione sotto il suo best ranking, raggiunto il 2 novembre.>>Tutte le notizie

 

riaperture aprile

Covid, Vaia (Spallanzani): “Premiamo i cittadini, dopo Pasqua si riaprano almeno cinema e teatri”

Emma Marrone

Emma Marrone su Instagram la dedica toccante ai genitori, followers: «Quanta tenerezza»