in

Chi era Marco Turrin, l’uomo che ha ucciso Alessandra Zorzin: la 21enne di Vicenza

Ieri, 15 settembre 2021, Alessandra Zorzin ha perso la vita nella sua abitazione: si tratta di omicidio avvenuto a Montecchio Maggiore, in provincia di Vicenza. Un assassinio brutale, la ragazza ha ricevuto un colpo di pistola al volto. Il killer è stato ritrovato nella sua auto, si è ucciso dopo aver commesso il delitto. I carabinieri stanno portando avanti le indagini per capire il legame dell’assassino con la vittima e soprattutto il movente dell’omicidio.

Chi è Marco Turrin

Alessandra Zorzin, giovane madre uccisa con un colpo di pistola (immagine da thesocialpost.it)

Omicidio Vicenza chi è l’assassino di Alessandra Zorzin, Marco Turrin

L’assassino di Alessandra Turrin, giovane madre di 21 anni, è Marco Turrin. Il killer si è tolto la vita ieri sera, dopo aver portato via quella della ragazza. Marco Turrin era una guardia giurata di 38 anni, padovano. L’uomo nella giornata di ieri ha commesso un brutale omicidio: ha sparato ad Alessandra un colpo di pistola al volto. Il corpo dell’uomo è stato poi ritrovato nella sua auto, privo di vita, in zona Vicenza Ovest.

I carabinieri hanno approfondito la vicenda e hanno scoperto certi dettagli sul rapporto tra la vittima e il killer. Alcuni testimoni hanno ammesso di aver visto più volte l’uomo recarsi in casa di Alessandra. La titolare di una trattoria ha raccontato di aver visto Marco ieri uscire dalla casa della vittima. “L’ho visto andare via, camminava con andatura normale, non di fretta, come se nulla fosse accaduto”, ha spiegato la donna. Gli eventi risalgono alle 11 di ieri mattina. La donna non stava lavorando e il figlio era al nido. I vicini hanno sentito delle urla. Il marito ha poi trovato il corpo di Alessandra che giaceva nella camera da letto.

ARTICOLO | Vicenza, 21enne uccisa a colpi di pistola: il presunto omicida si è tolto la vita

ARTICOLO | Vergiate, incidente sulla strada Sempione: morto un motociclista di 27 anni

Vicenza

Un inquietante precedente di 15 anni fa

L’assassino possedeva una pistola per motivi lavorativi. Ma perché uccidere la giovane madre? Dalle ricerche sul passato del killer, i carabinieri hanno scoperto una vicenda sospetta.  Nel 2005 era finito al centro delle cronache per un fatto legato a un’arma da fuoco. Aveva 23 anni e si trovava in auto con la fidanzata nel Padovano. Ad un certo punto dalla pistola che teneva con se partì un colpo che lo ferì di striscio. Una vicenda che non è stata mai del tutto chiarita.>>Tutte le notizie

Seguici sul nostro canale Telegram

sondaggi oggi

Ultimi sondaggi, il Partito Democratico ribalta la partita e si guadagna il primo posto

brescia ragazzo accoltellato

Brescia, ragazzo accoltellato davanti al centro commerciale: la Polizia indaga