in

Chi è Moise Kean, vita privata e carriera: tutto sul calciatore della Nazionale

Moise Kean è ufficialmente un calciatore della Juventus. È stato lo stesso club bianconero attraverso il sito della squadra a ufficializzare il ritorno del 21enne attaccante, proveniente dall’Everton: «Moise Kean torna alla Juventus, dove è cresciuto e con cui ha esordito tra i professionisti». Il giovane attaccante, inoltre, è stato convocato anche dal Mister Roberto Mancini per le qualificazioni al Mondiale 2022. In attesa di vederlo in campo, scopriamo qualcosa in più su di lui. Ecco tutte le curiosità sulla vita privata e pubblica dell’azzurro.

Moise Kean

Chi è Moise Kean? La sua vita privata

Moise Bioty Kean è nato a Vercelli il 28 febbraio 2000 ed è un calciatore italiano, attaccante della Juventus e della Nazionale italiana. Ha 21 anni, è alto 183 cm e pesa circa 72 Kg. È del segno zodiacale dei Pesci. È figlio di genitori originari della Costa d’Avorio, emigrati a Vercelli nel 1990, dove Moise è nato dieci anni dopo. Dopo la separazione tra i suoi genitori, all’età di 5 anni Moise si è trasferito con la madre e i suoi due fratelli ad Asti, dove ha trascorso il resto dell’infanzia e dell’adolescenza. Oltre al calcio, un’altra sua passioni è quella della musica rap e trap. Fin da ragazzino ha coltivato questa sua passione stringendo anche amicizie importanti, come quella con il rapper Shade. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, il calciatore dovrebbe essere fidanzato con Nif Brascia, una campionessa di kickboxing. Per il momento nessuno dei due ha confermato la cosa. Infine, l’attaccante ha anche un profilo Instagram (@moise_kean) seguito da oltre 2,4 milioni di followers.

ARTICOLO | Calciomercato Juventus, dopo l’addio di Ronaldo torna Moise Kean: i dettagli

ARTICOLO | Nazionale italiana, i convocati ufficiali di Mancini: tra le novità l’arrivo di Scamacca

La sua carriera nel calcio

È un attaccante forte fisicamente, rapido e di buona tecnica individuale. Schierato prevalentemente come punta centrale, Moise Kean si disimpegna bene anche da seconda punta. Ha iniziato a interessarsi al calcio grazie al fratello maggiore Giovanni, tirando i primi calci nell’oratorio Don Bosco di Asti. In Italia ha giocato per diverse squadre di Serie A come Torino, Juventus e Verona. Nell’estate 2019 si è trasferito in Inghilterra, acquistato dall’Everton per 27,5 milioni di euro. Poi nella stagione 2020/2021 è passato in prestito al Paris Saint-Germain. Ora per la stagione 2021/2022 è tornato alla Juventus, in prestito biennale con obbligo di riscatto fissato a 28 milioni di euro. Infine, il 16 novembre 2018 ha ricevuto la sua prima convocazione in Nazionale maggiore.

bimbo rom

Roma, bimbo rom in lacrime dai Carabinieri: «Mamma mi picchia, se non chiedo l’elemosina»

Renzi presidente della repubblica

Renzi, al Quirinale Mattarella bis o Draghi? “Un anno decisivo”, cosa ha detto ad “In Onda”