in

Chi è Roberto Occhiuto, tutto sul nuovo presidente della Calabria

Uomo di centrodestra, politico, deputato, giornalista nonché direttore di un gruppo di televisioni private. Roberto Occhiuto ieri è stato eletto nuovo presidente della regione Calabria: vediamo meglio chi è, cosa c’è nella sua vita privata e quali tappe ha raggiunto prima di diventare governatore del suo territorio.

chi è Roberto occhiuto

Chi è Roberto Occhiuto, il nuovo presidente della Calabria

Con il 54,46% dei voti, Roberto Occhiuto è il nuovo presidente della regione Calabria. Nato il 13 maggio 1969 a Cosenza, separato con due figli, Roberto è fratello di Mario Occhiuto, a sua volta politico italiano per il centrodestra, nonché sindaco di Cosenza dal 2011 al 2021. Laureato in Economia all’Università della Calabria, finiti gli studi diventa direttore generale del gruppo Media Tv, che comprende alcune emittenti televisive locali come Ten, Rete Alfa e Telestars. Si apre alla politica nel 1993, all’età di 24 anni, abbracciando Democrazia Cristiana. Viene poi eletto consigliere comunale di Cosenza, incarico che ricopre fino al 1997 all’opposizione della giusta socialista di Giacomo Mancini.

Dopo lo scioglimento della DC, Roberto Occhiuto si avvicina prima al Partito Popolare Italiano di Mino Martinazzoli, e in seguito ai Cristiani Democratici Uniti di Rocco Buttiglione. Nel 2000, poi, la svolta. Entra tra le fila di Forza Italia grazie a Silvio Berlusconi che lo candida come consigliere alle elezioni regionali in Calabria a sostegno del magistrato Giuseppe Chiaravalloti. Da quel momento in poi, però, il loro rapporto è stato piuttosto turbolento. Nel 2002, per esempio, viene richiesta la sua espulsione dal partito, e Occhiuto aderisce all’Udc di Pier Ferdinando Casini. Nel 2005 viene eletto alle elezioni regionali, diventando vice presidente del Consiglio regionale della Calabria, sempre con l’Udc.

E’ il 2008, poi, quando per lui si aprono le porte del parlamento. Nel 2013 viene candidato alla Camera tra le liste dell’Udc nella circoscrizione Calabria. Tuttavia non riuscirà a raggiungere Montecitorio poiché in seconda posizione del listino bloccato dopo l’eletto Lorenzo Cesa.

ARTICOLO | Chi è Stefano Lo Russo: curriculum, carriera e vita privata del candidato sindaco di Torino

ARTICOLO | Chi è Gaetano Manfredi: carriera, vita privata e curiosità sul nuovo sindaco di Napoli

Occhiuto e il ritorno in Forza Italia

Proprio questa sconfitta lo spinge a tornare a bussare alle porte di Forza Italia. Con Berlusconi torna alla Camera nel 2014, dopo l’elezione di Cesa a europarlamentare. La sua posizione viene confermata anche nel 2018, quando viene eletto deputato come capolista nella circoscrizione Calabria. Quest’anno, infine, prima di diventare presidente della regione Calabria sostenuto da Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Coraggio Italia, Udc, Noi con l’Italia e la lista civica Forza Azzurri – Occhiuto Presidente, era stato promosso a capogruppo dei deputati di FI.

La scelta di Roberto Occhiuto quale candidato alla presidenza della Regione Calabria da parte di Silvio Berlusconi si é rivelata vincente. E la Calabria ha fatto un regalo al nostro leader, che sta per tornare in campo. Forza Italia é il primo partito in assoluto della Calabria”, ha commentato dopo la vittoria Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Seguici sul nostro canale Telegram

Enrico Letta titolo di studio

Enrico Letta, titolo di studio: curriculum completo e carriera

Donna trovata morta sul lungomare: ferite e lividi su tutto il corpo