in

Chi è Stefano Lo Russo: curriculum, carriera e vita privata del candidato sindaco di Torino

Tra due settimane i cittadini e le cittadine di Torino saranno chiamati nuovamente alle urne per decidere chi tra Stefano Lo Russo e Paolo Damilano dovrà governare la il capoluogo piemontese per i prossimi cinque anni. Stefano Lo Russo, candidato del centrosinistra, ha ricevuto il 43,86% dei voti pari a 140.200 preferenze al primo turno. Ripercorriamo insieme la sua carriera, svelando qualche curiosità sul curriculum e vita privata.

leggi anche l’articolo —> Chi è Enrico Michetti, il candidato sindaco di Roma per il centrodestra

Stefano lo russo

Chi è Stefano Lo Russo: curriculum, carriera e vita privata del candidato sindaco di Torino per il centrosinistra

Stefano Lo Russo non è che una vecchia conoscenza del consiglio comunale di Torino. La prima volta che ci entrò fu nel 2006 quando venne eletto consigliere comunale. Conosce la città molto bene, ha 45 anni ed è sempre vissuto lì. «Sono cresciuto nel quartiere di Santa Rita dove vivo tuttora. Ho dedicato alla tutela dell’ambiente tutta la mia vita professionale e sono docente di Geologia al Politecnico di Torino», ha dichiarato il candidato del centrosinistra. Nel 2006, ad appena trent’anni compiuti, è stato eletto in Consiglio Comunale nella lista dell’Ulivo. Nel 2011 lo hanno votato nuovamente nella lista del PD, ricoprendo l’incarico di Assessore all’Urbanistica. Nel 2016, alle amministrative, era risultato il più votato in Consiglio Comunale. Da lì il ruolo di capogruppo consiliare. Lo Russo, lo ricordiamo, è stato uno dei più severi oppositori della sindaca uscente Chiara Appendino in Comune durante il suo mandato.

Stefano lo russo

Professore di Geologia al Politecnico di Torino

Professore di Geologia al Politecnico di Torino, Lo Russo ha frequentato le scuole dai salesiani dell’istituto Agnelli, dove si è diplomato perito elettrotecnico: «I miei mi dissero: “Stefano, comincia a prenderti un diploma, dopo vediamo”, perché non sapevano se avrebbero potuto pagarmi gli studi». Poi la laurea con lode in geologia all’Università e l’inizio della carriera accademica. Curiosità? È un grande appassionato di sport, di calcio soprattutto«Non essendo un granché come calciatore alla fine ho fatto l’arbitro, dai campetti di calcio sterrati di quartiere fino alla serie D imparando che lo sport è un grande maestro di vita», si legge sul suo sito ufficiale.

«Mi sono formato all’impegno nel volontariato, al fianco di don Aldo Rabino, salesiano e cappellano del Torino, impegnandomi con l’Operazione Mato Grosso in America Latina. L’altra passione, quella per la politica e l’impegno per la mia comunità, è nata senza dubbio in quegli anni», ha confidato Stefano Lo Russo. Della vita privata sappiamo che ha una figlia adolescente, Beatrice. «Il Corriere della Sera» rivela che è un lettore accanito di gialli scandinavi, in particolare di Jo Nesbo, e che a tavola ama i piatti classici come il vitello tonnato e la pasta al pesto. Leggi anche l’articolo —> Chi è Gaetano Manfredi: carriera, vita privata e curiosità sul nuovo sindaco di Napoli

Stefano lo russo

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Terremoto oggi in Valle d’Aosta, scossa sismica al confine con la Svizzera

Paolo Damilano

Chi è Paolo Damilano: curriculum, carriera e curiosità sul candidato sindaco di Torino