in

Chi era Artemisia Gentileschi, la pittrice caravaggesca celebrata oggi dal doodle di Google

Pittrice italiana di scuola caravaggesca, Artemisia Gentileschi viene celebrata oggi – mercoledì 8 luglio 2020 – nell’anniversario della sua nascita, dal doodle di Google: ecco chi era. Tra le maggiori esponenti femminili dell’arte, Artemisia nasceva a Roma l’8 luglio 1593, ben 427 anni fa. Considerata una delle più grandi artiste del periodo barocco, la Gentileschi fu formata sin da giovane dal padre Orazio, pittore nativo di Pisa fortemente influenzato – dopo l’approdo a Roma – dalle innovazioni del Caravaggio.

Leggi anche >> Chi era Marsha P. Johnson celebrata oggi dal doodle di Google

artemisia gentileschi

Artemisia Gentileschi, chi era la pittrice celebrata oggi dal doodle di Google

Nota soprattutto per le rappresentazioni di potenti eroine che sembrano riflettere i pregiudizi e le difficoltà affrontate nella propria vita, Artemisia realizzò una delle sue opere più famose a soli 17 anni. Datata 1610, Susanna e i vecchioni fu per molto tempo erroneamente attribuita al padre. Solo sei anni dopo, nel 1616, la Gentileschi sarebbe divenuta la prima donna ammessa all’Accademia del Disegno di Firenze. Qui ricevette il patrocinio della celebre famiglia Medici e strinse un’amicizia con Galileo Galilei.

Quando Artemisia giunse a Firenze, la sua vita era, però, già stata segnata da un terribile evento. Avviata all’attività pittorica da giovanissima, la Gentileschi era stata assegnata dal padre alla guida del maestro Agostino Tassi. Questi dopo ripetuti approcci – rifiutati – approfittando dell’assenza del padre la violentò. Segnata in modo drammatico per il resto della vita, Artemisia riuscì tuttavia a sostenere la vicenda processuale e andare avanti con la sua promettente carriera.

artemisia gentileschi

“L’unica donna in Italia che abbia mai saputo che cosa sia la pittura”

Definita dal critico Roberto Longhi come “l’unica donna in Italia che abbia mai saputo che cosa sia pittura, e colore, e impasto, e simili essenzialità”, Artemisia è celebrata oggi in tutto il mondo. Proprio il 4 aprile scorso, alla National Gallery di Londra, si sarebbe dovuta tenere una mostra a lei dedicata ma la pandemia di coronavirus ha obbligato gli organizzatori a fermare il tutto. Sarebbe stata per la Gentileschi la prima grande mostra monografica nel Regno Unito, con ben 30 opere dei quarant’anni di carriera. >> Chi era Roberto Gómez Bolaños, il comico messicano celebrato oggi nel doodle di Google

artemisia gentileschi

Gianluigi Paragone nuovo partito

Gianluigi Paragone nuovo partito al 6,9%: il sondaggio dell’Istituto Piepoli

Massimo Galli

Massimo Galli, Coronavirus focolai sotto la cenere: «C’è il pericolo dei superdiffusori»