in

Classifica dei governatori più amati (Sole 24 Ore): De Luca sul podio

Classifica governatori “Sole 24 Ore”. Deve accontentarsi della medaglia di bronzo, da dividere, tra l’altro, con Massimiliano Fedriga (Friuli Venezia Giulia), Vincenzo De Luca. Davanti al governatore della Campania ci sono Luca Zaia e Antonio Decaro, che si confermano anche nel 2021 gli amministratori locali dal più elevato indice di gradimento in Italia, rispettivamente con il 74% dei consensi per il presidente della Regione Veneto e con il 65% per il sindaco di Bari. È quanto emerge nella nuova edizione dell’indagine annuale “Governance Poll, effettuata da Noto Sondaggi per Il Sole 24 Ore, pubblicata oggi, lunedì 5 luglio 2021.

leggi anche l’articolo —> Ultimi sondaggi: Fratelli d’Italia supera la Lega e diventa primo partito

classifica governatori

Classifica dei governatori più amati (Sole 24 Ore)

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è il terzo governatore più apprezzato in Italia, subito dopo il presidente del Veneto, Luca Zaia, e quello dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. Quest’ultimo con una crescita del 6%, ha raggiunto quota 60%, scalzando dal secondo posto Massimiliano Fedriga del Friuli Venezia Giulia, che occupa la terza posizione (59%). Nella top five il governatore ligure Giovanni Toti (centrodestra) al 56%, piazzatosi al quarto posto. Quinto posto per Alberto Cirio (Piemonte, centrodestra) al 52,5%. “Un sondaggio che coglie i trend degli amministratori locali 16 mesi dopo lo scoppio della pandemia, in una fase che oggi non è più dominata dai contagi e dalla crisi economica, ma dalle prospettive di ripresa di tutte le attività grazie al crescendo della campagna di vaccinazione”, come scrive “Today”, che rilancia il sondaggio per “Il Sole 24 Ore” uscito oggi.

classifica governatori

Non solo presidenti, ma anche sindaci

La classifica prende in esame non solo i governatori, ma anche i sindaci. Tra i primi cittadini spicca il secondo posto di Luigi Brugnaro (Venezia, centrodestra) al 62% con un balzo di +7,9%. A seguire il terzo posto di Giorgio Gori (Bergamo, centrosinistra) ex aequo con Marco Fioravanti (Ascoli Piceno, centrodestra) entrambi al 61%, ma con il sindaco di Bergamo in crescita del 5,7%. Le difficoltà in ambito amministrativo possono destabilizzare chiunque, anche gli outsider della politica. E si può prendere come esempio la caduta libera di Cateno De Luca (Messina), che dal secondo è precipitato al 22° posto in un solo anno. Leggi anche l’articolo —> Sondaggi amministrative, secondo Piepoli Roma potrebbe tornare al Centrodestra

 

Omicidio Chiara Gualzetti

Omicidio di Chiara Gualzetti, la madre della ragazza parla con il killer: “Mi ha mentito”

incidente alpi apuane

Alpi Apuane, escursionista precipita nella scarpata: muore a 33 anni