in

Coronavirus dati 24 marzo: 54mila i malati, nuovi contagiati ancora in lieve discesa

Coronavirus dati 24 marzo. E’ in corso il punto stampa quotidiano del commissario all’emergenza Angelo Borrelli che fornisce i dati di oggi sull’epidemia da Covid-19 in Italia. Sono 743 le persone morte nelle ultime 24 ore con coronavirus, un balzo in avanti rispetto alle 601 registrate ieri. Il totale delle vittime sale a oltre 6.820. I nuovi contagiati sono 3.612 contro i 3.780 di ieri, dato in lieve discesa per il terzo giorno consecutivo. Le persone guarite oggi sono 894, in totale 8.326. Al momento 54.030 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 69.176 i casi totali.

Coronavirus dati 24 marzo

Coronavirus dati 24 marzo: i contagi regione per regione

Questi i dati dei contagi, regione per regione. I casi attualmente positivi sono 19.868 in Lombardia, 7.711 in Emilia-Romagna, 5.351 in Veneto, 5.124 in Piemonte, 2.497 nelle Marche, 2.519 in Toscana, 1.692 in Liguria, 1.545 nel Lazio, 992 in Campania, 848 in Friuli Venezia Giulia, 975 nella Provincia autonoma di Trento, 699 nella Provincia autonoma di Bolzano, 940 in Puglia, 799 in Sicilia, 622 in Abruzzo, 624 in Umbria, 379 in Valle d’Aosta, 395 in Sardegna, 304 in Calabria, 91 in Basilicata e 55 in Molise.

coronavirus aggiornamenti

“Il rapporto di un malato certificato ogni dieci non censiti è credibile”

“Il rapporto di un malato certificato ogni dieci non censiti è credibile”. Così il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, in un’intervista a ‘Repubblica’. A fronte di questo dato, Borrelli spiega che: “Mi sono posto anch’io  il problema e ricevo molte mail che mi chiedono di fermarci. Possono essere dati imperfetti, ma dal primo giorno ho assicurato che avrei detto la verità, è un impegno che ho preso con il Paese. Se ora ci fermassimo – sottolinea – ci accuserebbero di nascondere le cose. E poi eravamo in mano alle singole Regioni, ai numeri degli assessori alla Sanità. Nelle prime settimane è stato il caos. A fatica siamo riusciti a ricondurre i governatori alla ragione, adesso non possiamo fermare questo appuntamento nazionale”.

Borrelli ha aperto la conferenza con l’augurio di pronta guarigione all’ex capo della Prociv, il prefetto Guido Bertolaso, che oggi ha annunciato di essere positivo al Covid-19 e in autoisolamento. >> Tutte le notizie sul Coronavirus

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

coronavirus e imprese

Coronavirus e imprese, Misiani: «Pronti a garantire liquidità»

coronavirus

Coronavirus, nuovo decreto: nessun prolungamento al 31 luglio, ma multe più severe