in

Crisi di Governo, Roberto Fico secondo turno di consultazioni: ipotesi incontro collegiale

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha affidato a Roberto Fico, Presidente della Camera, il mandato esplorativo per verificare la presenza di una maggioranza, composta dalle forze che sostenevano il governo precedente, in Parlamento. Il Presidente della Camera avrà tempo fino al prossimo martedì 2 febbraio 2021 per trovare una soluzione concreta alla crisi di Governo, avviata da Matteo Renzi, leader di Italia Viva. Mattarella ha affidato proprio a lui il mandato esplorativo perché il M5s si è detto favorevole ad un nuovo dialogo con Renzi e tutto ciò porterebbe alla possibilità di far nascere un Conte Ter. Ieri, 30 Gennaio 2021, si è concluso il primo giorno di consultazioni a Montecitorio, durante il quale Fico ha incontrato le delegazioni dei partiti maggiori della maggioranza uscente.

Leggi anche –> Chi è Roberto Fico, vita privata e carriera: tutto sul Presidente della Camera

Roberto Fico

Crisi di Governo, Roberto Fico e il secondo turno di consultazioni

Ieri, 30 Gennaio 2021, Roberto Fico, dopo aver ottenuto dal Presidente della Repubblica il mandato esplorativo per risolvere la crisi di Governo, ha affrontato il primo giorno di consultazioni a Montecitorio, durante il quale ha incontrato le delegazioni dei partiti maggiori della maggioranza uscente. Oggi 31 Gennaio 2021, Roberto Fico incontrerà i partiti più “piccoli”. Il calendario prevede alle 10 l’incontro con i rappresentanti del Gruppo “Europeisti – Maie – Centro Democratico” del Senato. Poi alle 11.20 incontrerà il Gruppo Parlamentare “Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)” del Senato e alle 12.40 sarà il turno del Gruppo Misto della Camera limitatamente alle Componenti che fanno riferimento alla maggioranza. Infine, alle 14 Fico incontrerà il Gruppo Misto del Senato limitatamente ai componenti che fanno riferimento alla maggioranza. Alla fine di questo secondo giro di consultazioni, Roberto Fico tirerà le prime somme della verifica sulla fattibilità di una nuova maggioranza.

fico

L’ipotesi di un incontro collegiale sui contenuti

Roberto Fico, come riportato da AGI, è pienamente consapevole del ruolo delicato che si trova a ricoprire in questi giorni: «Il momento è molto delicato per il Paese, siamo chiamati ad affrontarlo con la massima responsabilità per dare risposte urgenti che i cittadini attendono». Sicuramente, una volta conclusa anche la giornata di oggi, servirà un secondo giro di consultazioni prima del 2 Febbraio per trovare una soluzione alla crisi. In queste ore, dopo i vari incontri, si è discusso anche di eventuale incontro collegiale sui contenuti. Un momento in cui i vari ‘attori’ politici siedono l’uno di fronte all’altro per affrontare i vari temi delicati della crisi. Per ora però resta solo un’ipotesi che molto probabilmente potrebbe concretizzarsi nei prossimi giorni. >> Altre News

Corrado augias

Corrado Augias contro mail dell’Enel, ma è una truffa: social si scatenano

berlusconi crisi governo

Berlusconi: «Forza Italia non si fa dettare la linea da altri», solchi nel centrodestra?