in

Crisi governo ultima ora, trattative in salita: Iv chiede Mes e bicamerale sulle riforme

Crisi governo ultima ora – Martedì 2 febbraio 2021. Si terrà oggi l’incontro tra il presidente della Camera, Roberto Fico, e il Capo dello Stato Sergio Mattarella. Nella maggioranza, tuttavia, ancora non si è arrivati ad un accordo. Tra i partiti restano parecchi elementi di distanza, polemiche intestine che rendono difficile il dialogo. Tema della contesa è il documento finale che dovrebbe chiudere le trattative. Italia Viva chiede che tutto venga messo nero su bianco; dal canto suo il segretario del Pd Zingaretti blinda, oltre al premier Giuseppe Conte, anche il nome del ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, già difeso da Ue e Confindustria.

leggi anche l’articolo —> Vaccino Covid, “Arcuri non dice il vero”: perché il Parlamento non ha potuto discutere il piano

crisi governo ultima ora

Crisi governo ultima ora, trattative in salita: Iv chiede Mes e bicamerale sulle riforme

Ieri il presidente della Camera ha completato il suo giro di consultazioni alla ricerca di un nuovo governo dentro la maggioranza. Il leader di Iv Matteo Renzi ha dato un segnale di apertura: «Alla fine di questa settimana avremo il nuovo governo, dovrà essere un esecutivo all’altezza, di persone capaci e meritevoli. Solo così l’Italia si salva». Il presidente di Italia Viva Ettore Rosato ha confermato: «Sui nomi troveremo sintesi. Le preoccupazioni sono altre: la crisi economica, sanitaria ed educativa». Alla riunione di oggi prenderanno parte i presidenti di ogni gruppo, ma non i capidelegazione del governo. Tante le questioni urgenti: per il Pd necessario intervenire sull’occupazione femminile, l’ammortizzatore sociale unico e la parità salariale. Italia viva, invece, ha proposto una bicamerale sulla riforme con presidenza all’opposizione. I renziani insistono poi sull’adozione del Mes, ma dal M5s netto è il rifiuto. «Noi non siamo ostili al Conte ter, ma i 5 Stelle non possono pensare di lasciare tutto com’era. Serve discontinuità», si dice in Italia Viva.

crisi governo ultima ora

Salvini: «Una cosa vergognosa»

Ci vorrà più tempo per accordarsi? Il leader della Lega Matteo Salvini non vuole che Sergio Mattarella conceda altri giorni all’esploratore Fico. «Scommettiamo un caffè che vanno avanti altri giorni perché non si sono messi d’accordo? Se così fosse, sarebbe una cosa vergognosa. Se domani vanno al Quirinale e vengono concessi loro altri giorni, non avrei modo di commentare in maniera educata questa perdita di tempo», ha detto il politico a “Quarta Repubblica” su Rete 4. Leggi anche l’articolo —> Crisi di governo, totoministri: Boschi e Delrio, poi i tecnici Severino e Panetta

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Salento donna uccisa

Donna di 29 anni uccisa a coltellate nel Salento: fermato l’ex compagno

crisi governo totoministri

Crisi governo totoministri, fonti M5s: «Sorprendono veti sui nomi», chi entra e chi esce