in

Giallo sulla morte del dj Davide Masitti, ucciso da una coltellata: le autorità indagano sulla compagna

Gli inquirenti hanno dei sospetti sulla vicenda di Davide Masitti morto lo scorso martedì 27 aprile 2021. L’uomo è un famoso dj di musica elettronica e viveva in Francia con la sua famiglia. Noto anche come “Da Frikkyo” si era trasferito in quel piccolo paesino del sud-ovest della Francia per rincorrere il suo sogno come musicista. A mettere fine alla vita del dj una coltellata al fianco, che forse la sua compagna gli ha inferto. Gli investigatori stanno indagando sull’ipotesi di omicidio.

Brigate Rosse Francia

Davide Masitti morto a causa di una coltellata

La chiamata ai soccorsi è arrivata lo scorso martedì alle 23.30. La tragedia è avvenuta nel sud-ovest della Francia in un piccolo paese del Dipartimento della Gironda, Saint Michel de Castelnau. L’uomo si era trasferito due anni fa con la famiglia per inseguire il suo sogno musicale. Abitava in un paesino di appena 245 abitanti. L’uomo risiedeva in piccola villetta bianca dove si era trasferito con il primogenito di 9 anni e la figlia di 3.

Davide Masitti ha girato il mondo. Ha debuttato negli anni Novanta in Venezuela e Colombia. Si definiva una”spirito libero” ed è uno dei fondatori del movimento “Olstad Sound System”. Da quanto si apprende, il dj ha trovato la morte a causa di una ferita provocata da un unico fendente al fianco. Forse la compagna ha inferto il colpo.

ARTICOLO | Bologna, donna fatta a pezzi e gettata in un cassonetto, il fidanzato si è impiccato

ARTICOLO | Mario Bozzoli, che fine ha fatto il suo corpo? Cosa è emerso durante il processo al nipote Giacomo

omicidio Casalecchio

Davide Masitti morto sospettata di omicidio la compagna

Le autorità francesi hanno aperto una inchiesta per omicidio volontario e la compagna Anna, 38 anni, originaria di Trieste, sarebbe in custodia giudiziaria. La donna però ha respinto le accuse e ha dichiarato che Davide si è ferito da solo. Ma gli inquirenti hanno ancora dei sospetti. D’altra parte i parenti della vittima che vivono a San Giovanni, piccola frazione di Concordia, nella Bassa modenese, non credono possibile che lei sia responsabile di omicidio. Loro “escludono categoricamente” l’ipotesi. “Abbiamo appreso della sua morte tramite i messaggi di condoglianze, ricevuti da amici, eravamo all’oscuro di tutto”.

Masitti era considerato un mentore della musica tekno, con i rave aveva girato l’Europa e non solo. “Ciao guerriero, che la terra ti sia lieve” il ricordo sul sito “Radio città aperta”. Tantissimi i ricordi anche sulla sua pagina Facebook, dove appare sorridente nell’ultima foto con il figlio: “Ai tuoi figli diremo che Uomo con la U maiuscola é il loro papà, un uomo libero che ha vissuto intensamente ogni cosa che la vita gli ha offerto. È stato una guida per tutti noi, il nostro sciamano, un guru!”.>>Tutte le notizie

milano scudetto inter

Milano, assembramenti al duomo per lo scudetto dell’Inter: il sindaco Sala nella bufera

Gadget personalizzati perché restano un ottimo strumento pubblicitario e quali scegliere