in

Denise Pipitone, i contatti fra Anna Corona e Peppe Della Chiave: importanti documenti al vaglio

Denise Pipitone oggi: nell’ambito della nuova inchiesta sulla scomparsa di Denise Pipitone, sarebbero al momento due le persone iscritte nel registro degli indagati. Sebbene la procura di Marsala stia lavorando nel più stretto riserbo e non abbia quindi confermato né smentito le indiscrezioni giornalistiche di cui in oggetto, sembra proprio che le persone ‘attenzionate’ siano quelle già note agli inquirenti.

DENISE PIPITONE OGGI CONTATTI TRA ANNA CORONA E PEPPE DELLA CHIAVE

 

Battista e Giuseppe Della Chiave: i possibili legami con Anna Corona

Si tratta di Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi, padre naturale di Denise, e Giuseppe Della Chiave. Quest’ultimo fu chiamato in causa durante la vecchia inchiesta, nel 2013, dallo zio audioleso, deceduto qualche anno fa. Battista Della Chiave infatti riferì all’avvocato Frazzitta di avere visto (nei minuti successivi alla scomparsa di Denise) suo nipote con in braccio la bambina fuori dal magazzino in cui lavorava, in via Rieti a Mazara del Vallo, intento a fare una telefonata. In quanto non capace di comunicare nella lingua dei segni, il suo ‘racconto’ fu considerato inattendibile dagli inquirenti e quindi non entrò nel processo a carico della sola imputata con l’accusa di sequestro di persona, Jessica Pulizzi (poi assolta in via definitiva), sorellastra di Denise.

DENISE PIPITONE OGGI CONTATTI TRA ANNA CORONA E PEPPE DELLA CHIAVE

Immagine da Quarto Grado

Denise Pipitone e Peppe Della Chiave: solo suggestioni o c’è dell’altro?

Tutta la vicenda dei Della Chiave è però avvolta da misteri, stranissime coincidenze e punti di contatto con Anna Corona, oggi nuovamente indagata. Sì, perché come le vecchie indagini hanno appurato, poco dopo le 12 del 1° settembre 2004 una telefonata partì dall’utenza fissa del magazzino di via Rieti verso casa della madre di Anna Corona. Non è mai stato scoperto chi avesse fatto quella chiamata e perché.

Denise Pipitone l’autore della lettera anonima esce allo scoperto: «Ha incontrato l’avvocato Frazzitta»

Battista Della Chiave, inoltre, era solito dare una mano d’aiuto, su chiamata occasionale, al proprietario di quel magazzino. Quindi frequentava quel luogo anche perché, come suo nipote, abitava nella stessa via. E Giuseppe detto “Peppe” Della Chiave, sebbene lo abbia sempre negato in sede di indagini, conosceva Anna Corona. Perché la donna frequentava il ristorante di Mazara di cui lui era stato proprietario e perché la sua allora fidanzata era molto vicina ad Anna Corona. (continua dopo la foto)

DENISE PIPITONE OGGI CONTATTI TRA ANNA CORONA E PEPPE DELLA CHIAVE
Peppe Della Chiave intervistato da Chi l’ha visto?

Denise Pipitone: il grottesco video di Chi l’ha visto? su Peppe e Battista Della Chiave

Come Chi l’ha visto? ha ben spiegato nei giorni scorsi, la signora Loredana Genna compagna di Peppe Della Chiave, in un periodo molto difficile della sua vita riuscì a trovare lavoro grazie all’aiuto della Corona che si prodigò affinché trovasse un’occupazione. Riuscì nel suo intento e quindi è comprensibile ed ipotizzabile il senso di gratitudine nutrito dalla Genna nei suoi confronti. La coppia Genna-Della Chiave, sentita dagli inquirenti all’epoca dei fatti e qualche anno fa dall’inviato di Chi l’ha visto? ha sempre negato questo legame d’amicizia e ridimensionato la natura del rapporto con Anna Corona.

Il giorno della scomparsa di Denise la Corona e Loredana Genna si sentono due volte, come certificato dai tabulati telefonici. Vedi foto:

DENISE PIPITONE OGGI CONTATTI TRA ANNA CORONA E PEPPE DELLA CHIAVE

C’è un video mandato in onda nei giorni scorsi dal programma di Rai 3 che mostra Gianloreto Carbone in via Rieti mentre intervista Peppe Della Chiave e la moglie. I due, di spalle alla telecamera, si prodigano per dimostrare al giornalista l’inattendibilità di Battista Della Chiave. Peppe cerca di smantellare il racconto fatto dallo zio, quello in cui il signor Battista diceva di averlo visto con in braccio Denise pochi minuti dopo la sua scomparsa. Nel filmato poi si vede apparire il signor Battista in fondo alla strada (vedi foto sotto), il giornalista Rai non lo vede perché gli dà le spalle ma l’intervistato sì, sa bene che quell’uomo a pochi metri è suo zio. Proprio di lui sta parlando con l’inviato di Chi l’ha visto? ma, anziché invitarlo ad avvicinarsi per chiarire l’oggetto della conversazione che riguardava proprio lui, lo ignora e lascia che Battista se ne torni a casa.

 

Battista Della Chiave subì pressioni dai familiari?

Battista Della Chiave spiegò di aver visto il nipote portare via Denise Pipitone. In una delle registrazioni di Chi l’ha visto? la moglie dell’uomo, in preda al panico misto a disperazione, si morse le mani e gli gridò di tacere visto che stava “mettendo nei guai” la famiglia. Sappiamo poi come andarono i fatti: il signor Battista Della Chiave in sede di incidente probatorio si avvalse della facoltà di non rispondere. Con lui presente in tribunale quel giorno c’era proprio il nipote Peppe, da lui accusato. Per presunte pressioni ricevute in ambito familiare – ha spiegato Chi l’ha visto? – l’uomo avrebbe deciso di tacere. Di non confermare il suo racconto, impedendo di fatto che la sua importante testimonianza entrasse nel processo. Le nuove indagini sul giallo di Mazara starebbero ripartendo proprio da qui … Potrebbe interessarti anche —> Denise Pipitone vacilla alibi di Anna Corona, ex collega ammette di avere falsificato la sua firma

incidente Torre Annunziata

Torre Annunziata, un’auto si ribalta e si schianta all’esterno di un bar: grave un 80enne

Bitcoin, Litecoin e Dogecoin ecco le differenze tra le 3 criptovalute