in

Dodi Battaglia, la moglie Paola Toeschi morta dopo una lunga malattia

Morta Paola Toeschi, la moglie di Dodi Battaglia. A dare l’annuncio lo stesso cantautore e chitarrista dei Pooh, che sui social ha condiviso la drammatica notizia. Alla donna era stato diagnosticato un tumore al cervello nel 2010. La coppia era convolata a nozze l’anno successivo.

leggi anche l’articolo —> Dodi Battaglia età, altezza, peso, carriera e vita privata: tutto sul chitarrista dei Pooh

Paola Toeschi

Dodi Battaglia, la moglie Paola Toeschi morta dopo lunga malattia: l’annuncio del cantautore dei Pooh

«Mia moglie Paola ci ha lasciati dopo una lunga malattia». Con queste parole Dodi Battaglia ha fatto sapere ai fan della scomparsa di Paola Toeschi, volto noto della pubblicità. La sua amorevole compagna aveva 51 anni. Aveva raccontato dei suoi problemi di salute in un libro, Più forte del male, edito da Piemme. La sinossi del volume dice così: «Un brutto giorno, senza alcun preavviso, irrompe nella vita qualcosa che la sconvolge. Qualcosa che avvelena i momenti, le ore, le giornate. E questo qualcosa si chiama tumore. Quando questo accade, tutta la vita cambia colore, si copre di una patina di grigio e il nemico più difficile da sconfiggere, ancora più del male, è la paura. Paola Toeschi Battaglia, moglie di Dodi, cantautore e chitarrista dei Pooh, racconta in modo diretto e coinvolgente come ha sconfitto la malattia che l’ha colpita e “sfidata». 

Paola Toeschi

La coppia era stata a Medjugorje

A parlare della sua malattia la stessa moglie di Dodi Battaglia in un’intervista concessa a “La Stampa” qualche tempo fa: «Fino alla sera prima stavo bene il mattino dopo la crisi e la diagnosi: tumore al cervello. Il mondo ti cade addosso», aveva detto Paola Toeschi. Un calvario fatto di interventi: «Pensavo a mia figlia, che era piccolina e sarebbe rimasta sola, e mi chiedevo perché fosse capitato a me. Non ero una credente, o meglio avevo una fede superficiale. Poi un giorno, dopo l’intervento, leggo il libro di uno psichiatra francese, David Servan-Schreiber, che consigliava la preghiera come strumento terapeutico: scandisce il tuo respiro, ti aiuta a tranquillizzarti». La coppia aveva rivelato di essersi recata a Medjugorje. «Ci sono andata la prima volta nel giugno del 2013, non so cosa mi sia successo. So però che da quel momento ho iniziato ad avere una gioia intensa, quel luogo mi ha trasmesso un’energia enorme», aveva detto Dodi Battaglia. Un’esperienza che aveva unito profondamente marito e moglie. Leggi anche l’articolo —> Dodi Battaglia, malattia della moglie Paola Toeschi: «Il mondo ti cade addosso»

Paola Toeschi

Cisano sul neva

Incendio a Cisano Sul Neva, diverse case evacuate: “Avvertite due forti esplosioni”

Italia-Lituania, dove vederla in Tv e probabili formazioni: tutto sul match dell’8 settembre