in

Dpcm 15 gennaio 2021 spostamenti e seconde case: le nuove regole

Il Dpcm del 15 gennaio 2021 è alle porte: tra ‘macchie’ di colore e restrizioni più o meno rigide, l’Italia si prepara ad allinearsi alle nuove regole. Dagli spostamenti alle seconde case, dai ristoranti alle visite ai congiunti: cosa cambia a partire dal 16 gennaio? La novità più importante dell’imminente Dpcm pare essere l’introduzione di un nuovo colore: la zona bianca, finora non contemplata, andrà ad affiancare l’ormai famoso tris “rosso-arancione-giallo”. Si tratta sicuramente della zona più ambita, un’area di cui non sarà facile far parte. Per entrare in questa fascia bisognerà infatti minimizzare il rischio di contagio.

Leggi anche >> In arrivo la zona bianca, cosa prevede: le prime regioni che possono sperare di riaprire

Dpcm 15 gennaio 2021 spostamenti

Dpcm 15 gennaio 2021: cosa cambia nelle varie zone

Le regioni che aspirano alla zona bianca, stando al Dpcm del 15 gennaio 2021, dovranno presentare un Rt inferiore a 1 ed un numero di contagi che non superi i 50 ogni 100mila persone. Un’utopia, insomma, in cui tutte le restrizioni verrebbero meno: nessun coprifuoco, niente più chiusure forzate. Per musei, palestre, cinema, bar, ristoranti e ogni tipo di attività vigerebbero ‘solo’ l’obbligo di mascherina e la regola del distanziamento. Un sogno per l’Italia intera, al momento: un ideale al quale la Toscana si approccia come regione più vicina. I colori maggiormente in vista sembrerebbero ad oggi l’arancione e il giallo. Con il rischio per Lombardia e Sicilia di piombare in zona rossa.

Dpcm 15 gennaio 2021 spostamenti

Spostamenti e seconde case

Cosa ne sarà degli spostamenti con il nuovo Dpcm? Fermo restando il divieto di movimento tra regioni – anche per le gialle – sarà altresì negato lo spostamento tra comuni nelle zone arancioni e rosse. Le seconde case saranno raggiungibili solo se nella stessa regione, in zona gialla, e nello stesso comune in zona arancione. Concessa la riapertura, in zona gialla, di musei, bar e ristoranti; chiusi, però, nel fine settimana i centri commerciali. Ancora in sospeso il nodo sul divieto d’asporto per i bar a partire delle 18. La richiesta delle regioni è che il veto riguardi solo le bevande. Permesso, anche nelle zone rosse, far visita a parenti e/o amici per un massimo di due persone non conviventi esclusi i bambini con meno di 14 anni. >> Covid, il bollettino di oggi: 17.246 nuovi casi e 522 morti, calano le intensive

Seguici sul nostro canale Telegram

conte quanto guadagna

Giuseppe Conte quanto guadagna? Lo stipendio del presidente del Consiglio

Simonetta Columbu padre

Simonetta Columbu figlia d’arte, attrice per merito del padre regista? La riposta di “Ginevra”