in

Draghi al Quirinale? C’è chi dice no: “Nessuno toccherebbe più palla per anni”

Draghi presidente della repubblica? «Trovo estremamente improprio, per essere gentili, che si discuta del capo dello Stato quando è in carica. L’unico autorizzato a parlare del capo dello Stato è il presidente della Repubblica». Così nel corso dell’ultima conferenza stampa il premier, rispondendo alla domanda di un giornalista de “Il Fatto Quotidiano”. Frasi, per alcuni, di circostanza, che nasconderebbero il reale interesse dell’ex numero uno della Bce. Sergio Mattarella, dal canto suo, pare non abbia alcuna intenzione di fare il bis al Quirinale. L’ha detto e ripetuto in varie occasioni. E con l’avvicinarsi del semestre bianco la ricerca di un nuovo presidente della Repubblica è convulsa. In cima alla lista dei pretendenti c’è il nome di Draghi, ma in politica – Historia magistra vitae – niente è così scontato. E l’uomo del «whatever it takes» lo sa bene.

leggi anche l’articolo —> Mario Draghi l’«Atermico», tutto quello che non sapete sull’attuale premier

draghi presidente della repubblica

Draghi presidente della Repubblica retroscena: chi non lo vuole al Colle

Mario Draghi al Quirinale? Secondo quanto riferisce Francesca Gallici su “Il Giornale” la corsa al Colle è già iniziata. La giornalista rilancia un articolo di Marco Antonellis uscito su “Tpi”, il quale ha sentito un ministro del governo Draghi. Questi, nell’anonimato, avrebbe dichiarato: «È chiaro a tutti che Mario Draghi vuole il Quirinale e non restare a Palazzo Chigi ostaggio dei partiti nel loro ‘anno elettorale’ ma è ancora troppo presto per capire quello che potrà realmente accadere». Insomma l’attuale presidente del Consiglio sembra il più quotato per succedere a Mattarella. A confermarlo ad Antonellis pure un esponente della Lega: “È la persona giusta”. L’ex numero uno della Bce al momento non si espone, anzi. Col suo solito aplomb Draghi cerca di far credere che la cosa non gli interessi nemmeno tanto. Cosa fatta dunque? Antonellis di “Tpi” ha sentito anche persone molto vicine all’attuale premier, che gli hanno suggerito di cercare tra le pagine di The Economist, autorevole fonte internazionale. E proprio in uno degli ultimi numeri del settimanale si legge: “A febbraio si apre la partita per il Quirinale e Sergio Mattarella ha escluso la possibilità di un secondo mandato. Quelli che lo conoscono dicono che Draghi vuole essere il prossimo presidente dell’Italia”.

draghi presidente della repubblica

L’ex numero uno della Bce avrebbe «inviato il suo consigliere a sondare Giorgia Meloni»

Draghi presidente della Repubblica? Sarà così? In realtà, come spiega sempre Antonellis, non pochi ostacoli si frappongono tra Draghi e il Quirinale. “Non bisogna dare nulla per scontato, molto dipenderà da come andranno avanti le riforme e dai tempi del Recovery, oltre che da quelli della ‘guerra al vaccino'”, si mormora a Palazzo Chigi. E il giornalista spiega anche che è vero che Salvini ha già dato il via libera alla candidatura dell’ex numero uno della Bce al Colle, ma Meloni e Tajani sono ancora oggi alquanto freddi sull’ipotesi. Proprio su questo è uscito un articolo ieri su “Il Giornale” in cui viene svelato un succulento retroscena. «Draghi vuole andare al Colle», scrive Augusto Minzolini, che sgancia poi un aneddoto interessante. Il premier avrebbe «inviato il suo consigliere, il professor Giavazzi, a sondare Giorgia Meloni». C’è da stare attenti: «La corsa si aprirà agli altri concorrenti solo se Draghi non riuscirà e tramonterà l’ipotesi del Mattarella-bis che piace tanto al Pd. Solo che se va Mattarella per un paio d’anni, il centrodestra, dopo aver vinto le elezioni, non farà più Draghi, ma uno suo. Non sono mica dei pazzi», conclude la fonte.

draghi

«Draghi presidente della Repubblica? Draghi è un uomo che sa comandare»

Chi non vuole Draghi al Colle? “Ci sono interi pezzi di establishment che non gradiscono affatto un eccessivo accentramento di potere nelle mani di Mario Draghi”, ha spiegato a Marco Antonellis di “Tpi” chi conosce bene le dinamiche di Palazzo. “Ora a palazzo Chigi, domani al Quirinale. Draghi è un uomo che sa comandare e soprattutto decide da solo; se arrivasse al Colle nessuno toccherebbe più palla per anni”, questi i bisbigli nelle stanze del potere. Del resto è tutto un discorso di autorevolezza, carisma. Per dirla con le parole di Socrate: «Re o governanti non sono coloro che portano con sé uno scettro, ma quelli che sanno comandare». E Draghi sa e può. Leggi anche l’articolo —> Draghi premier perfetto? Peccato per quella sua abitudine contraria al Galateo

Il piccolo Eitan si è svegliato: “Ha aperto gli occhi e riconosciuto la zia”

violenza contro le donne

Giarre, cardiologo arrestato per abusi su paziente: la denuncia della donna