in

Equinozio d’autunno 2021: perché quest’anno cade il 22 settembre

L’equinozio d’autunno 2021 torna mercoledì 22 settembre. L’appuntamento astronomico segna ufficialmente il passaggio di consegne tra l’estate e l’autunno nell’emisfero boreale (mentre in quello australe avviene la staffetta diametralmente opposta, vale a dire dall’inverno alla primavera). L’evento ricorre sempre all’inizio della terza decade del nono mese dell’anno. L’equinozio non è che un istante, ma perché capiterà proprio alle 20.21 (ora italiana), di domani?

leggi anche l’articolo —> Equinozio di primavera, perché cade oggi 20 marzo e a che ora

equinozio autunno

Equinozio autunno 2021: perché cade il 22 settembre

L’autunno 2021 comincia da mercoledì, e, come quello degli ultimi cinque anni, non comincerà il 21 settembre. La data fissa per l’inizio delle stagioni è, infatti, uno dei tanti miti da sfatare. Non si tratta di un ritardo, anche se la tradizione lo vuole nella data del 21. E non è la prima volta: nel 2015 il primo giorno d’autunno è stato il 23 come nel 2018 nel 2019, il 22 nel 2020, 2016 e 2017. È una variazione che dipende sempre dal continuo girare della Terra attorno al Sole (365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 10 secondi, che si rimette in “regola” ogni 4 anni con un giorno in più nell’anno bisestile) e dal momento in cui c’è l’incrocio perfetto dell’equinozio. Dunque le variazioni dipendono dal calendario gregoriano, che non corrisponde esattamente all’anno solare. Quelle sei ore di differenza, a cui facevamo accenno, creano uno sfalsamento.

equinozio autunno

L’etimologia del termine

Il termine deriva dal latino e significa “notte uguale al giorno” (aequinoctium, connubio di aequus «uguale» e nox noctis «notte»), proprio perché in quella particolare giornata succede che le ore di luce e quelle di buio sono uguali. Ciò avviene perché i raggi solari giungono perpendicolarmente all’asse di rotazione della Terra. L’equinozio è, tecnicamente parlando, il momento della rivoluzione della Terra intorno al Sole in cui la nostra stella si trova allo zenit dell’equatore. Gli equinozi sono gli unici giorni in cui il Sole sorge esattamente a est e tramonta esattamente a ovest. A partire dal 22 settembre nell’emisfero boreale le ore di oscurità inizieranno a prendere il sopravvento, e le giornate diverranno sempre più brevi, fino ad arrivare al solstizio d’inverno, il giorno più corto dell’anno, che capiterà martedì 21 dicembre 2021.

equinozio autunno

Equinozio d’autunno 2021, quando? Il mito di Persefone

Chiudiamo con una curiosità: c’è un mito legato al cambio delle stagioni. Protagonista è Persefone, la figlia di Zeus e di Demetra, dea che controllava i ritmi della terra. Rapita dallo zio Ade e portata agli Inferi, Persefone trascorreva lì 6 mesi l’anno, autunno e inverno; mentre negli altri 6 tornava ai suoi genitori. Ed era tanta la gioia soprattutto della madre, che faceva coincidere il suo rientro con la fioritura dei campi. Leggi anche l’articolo —> Che cos’è il solstizio d’estate e perché non cade sempre il 21 giugno

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Sergio Mattarella

Scuola, il Presidente Mattarella inaugura l’anno in Calabria: tanti gli studenti in quarantena

Vaccino Pfizer 5 11 anni

Pfizer-BioNTech: “Vaccino sicuro sui bambini tra 5 e 11 anni”, perplessità da Roberto Burioni