in

Federica Pellegrini Instagram da pelle d’oca, corpo statuario: «Quanto si sbagliava chi ti dava per persa…»

Su Instagram uno scatto in bianco e nero di Federica Pellegrini che ha fatto sognare. Un ritratto professionale pazzesco per due motivi: in primis perché esprime bene il talento della campionessa, in secondo luogo perché rende merito alla bellezza della 31enne. La nuotatrice italiana specializzata nello stile libero, di cui è la primatista mondiale in carica nei 200 m ed europea nei 400 m, è una delle atlete più forti di sempre. Nel suo curriculum le partecipazioni a ben quattro rassegne olimpiche. Ha collezionato un record dopo l’altro, fatto il pieno di medaglie.

leggi anche l’articolo —> Paola Turani Instagram eccitante, micro-shorts e stivali altissimi: «Gambe favolose!»

Federica Pellegrini

Federica Pellegrini Instagram, scatto da pelle d’oca, corpo statuario: «Quanto si sbagliava chi ti dava per persa…»

Corpo perfetto, lato B di marmo. Il fondoschiena è il protagonista indiscusso dell’ultimo scatto mozzafiato di Federica Pellegrini, una delle atlete più attive e seguite sui social. A far da corredo all’immagine strepitosa una lunga didascalia: «Mondiali di Melbourne 2007, quella semifinale dei 200 sl, la ricordi? Io sì. Scelgo questo ricordo. Quel giorno, contemporaneamente a te, c’era il Settebello che giocava. Io avevo scelto la pallanuoto, in fondo la tua era solo una semifinale: potevo mai immaginare che avresti nuotato il record del mondo? Che corsa a perdifiato dovetti fare, i due impianti erano belli distanti. E lì realizzai quanto si sbagliavano quelli che ti avevano dato per persa, proprio non avevano capito con chi avevano a che fare. Io, invece, perdonami la presunzione e il secondo ricordo, avevo capito tutto quel giorno a Spinea quando ti intervistai per la prima volta, nella piscina dove lavorava mamma Cinzia, un pochino diffidente a lasciarci da soli a chiacchierare: “Accidenti, è bella tosta questa 14enne…” pensai. Quanto avrei avuto ragione: tanta, tantissima roba. Paolo Rossi (Repubblica)». 

View this post on Instagram

Mondiali di Melbourne 2007, quella semifinale dei 200 sl, la ricordi? Io sì. Scelgo questo ricordo. Quel giorno, contemporaneamente a te, c'era il Settebello che giocava. Io avevo scelto la pallanuoto, in fondo la tua era solo una semifinale: potevo mai immaginare che avresti nuotato il record del mondo? Che corsa a perdifiato dovetti fare, i due impianti erano belli distanti. E lì realizzai quanto si sbagliavano quelli che ti avevano dato per persa, proprio non avevano capito con chi avevano a che fare. Io, invece, perdonami la presunzione e il secondo ricordo, avevo capito tutto quel giorno a Spinea quando ti intervistai per la prima volta, nella piscina dove lavorava mamma Cinzia, un pochino diffidente a lasciarci da soli a chiacchierare: "Accidenti, è bella tosta questa 14enne…" pensai. Quanto avrei avuto ragione: tanta, tantissima roba. #federaccontatada Paolo Rossi (Repubblica) ph. By @ross197a

A post shared by Federica Pellegrini (@kikkafede88) on

Ricordi su ricordi: la campionessa si lascia andare

Nel corso della giornata di ieri Federica Pellegrini si era abbandonata ad un altro ricordo, condividendo il pensiero di un altro giornalista. Aveva postato uno scatto in acqua stupendo, che recava il seguente commento: «Ha vinto tanto Federica, ma il ricordo che mi porto dentro è quello di un secondo posto. Era l’estate del 2004 e ad Atene lei si presentava al mondo. Le ho parlato, l’ho vista in acqua e ho pensato: questa ragazza non ha paura della vita, le va incontro, la sfida. Seconda, argento olimpico a 16 anni. In un colpo entrava nel futuro. Mi sembrava così forte, sicura. Poi, in alcune delle nostre chiacchierate, ho scoperto che anche lei aveva incubi, dubbi. Quando cinque anni dopo si è presa Roma e il Mondiale, l’ho incontrata nella pancia del Foro Italico. Quella sera ho capito quale fosse il suo antidoto alle nuvole scure che il successo fa passare sulla testa dei vincitori. Eravamo seduti l’una difronte all’altro, a un paio di metri da noi c’era Alberto Castagnetti. Ascoltava, senza mai intervenire. Quell’uomo era capace di capirla con uno sguardo. Ho avuto la fortuna di conoscere la travolgente forza della campionessa e il candore di una donna che lotta con le sue paure. Federica non si è mai nascosta. E io di questo, le sono grato. Dario Torromeo (ex inviato Corriere dello Sport)».

View this post on Instagram

Ha vinto tanto Federica, ma il ricordo che mi porto dentro è quello di un secondo posto. Era l’estate del 2004 e ad Atene lei si presentava al mondo. Le ho parlato, l’ho vista in acqua e ho pensato: questa ragazza non ha paura della vita, le va incontro, la sfida. Seconda, argento olimpico a 16 anni. In un colpo entrava nel futuro. Mi sembrava così forte, sicura. Poi, in alcune delle nostre chiacchierate, ho scoperto che anche lei aveva incubi, dubbi. Quando cinque anni dopo si è presa Roma e il Mondiale, l’ho incontrata nella pancia del Foro Italico. Quella sera ho capito quale fosse il suo antidoto alle nuvole scure che il successo fa passare sulla testa dei vincitori. Eravamo seduti l’una difronte all’altro, a un paio di metri da noi c’era Alberto Castagnetti. Ascoltava, senza mai intervenire. Quell’uomo era capace di capirla con uno sguardo. Ho avuto la fortuna di conoscere la travolgente forza della campionessa e il candore di una donna che lotta con le sue paure. Federica non si è mai nascosta. E io di questo, le sono grato. #federaccontatada Dario Torromeo (ex inviato Corriere dello Sport) ph by @ross197a

A post shared by Federica Pellegrini (@kikkafede88) on

Federica Pellegrini Instagram, follower incantati: «Immensa. Vengono i brividi»

Un modo originale quello della nuotatrice per far capire meglio chi è Federica Pellegrini. L’ultimo scatto ha ricevuto quasi 40mila like; quello di ieri non è stato da meno. Decine i complimenti: «Immensa Fede. Mi vengono i brividi a leggere queste parole», ha scritto un utente; «Pelle d’oca», ha fatto eco un ammiratore; «Per essere un po’ felice alcune volte basta rivedere le tue gare. L’amore che ci metti in tutto…», ha concluso un follower.

View this post on Instagram

“F”

A post shared by Federica Pellegrini (@kikkafede88) on

leggi anche l’articolo —> Federica Pellegrini Instagram favolosa, pigiama a metà e mani tra le cosce: «Che bomba mattutina»

(Federica Pellegrini Instagram Foto Profilo Ufficiale) 

Finale Coppa Italia Napoli Juventus stasera

Finale Coppa Italia, Napoli-Juventus stasera 17 giugno: dove vederla e le probabili formazioni

cecilia rodriguez instagram

Cecilia Rodriguez Instagram, glutei a metà e confessione sulla sorella: «Belen tira fuori delle bombe»