in

“Fridays for future”, cortei e manifestazioni in tutta Italia: gli studenti in strada per il clima 

I ragazzi tornano in piazza e in strada a manifestare per il “Fridays for future”, noto anche come sciopero scolastico per il clima. I cortei, dopo lo stop di due anni imposto dalla pandemia, torneranno in tutto il Mondo e non solo in Italia. Da Cuneo a Milano, passando per Roma e Napoli: tutti gli studenti si uniranno per cercare di sensibilizzare le persone sul delicato tema del cambiamento climatico. Un cambiamento sempre più evidente anno dopo anno. Infatti, basta aprire la finestra per notare qualcosa di strano. Il clima non è più lo stesso e si deve fare qualcosa. (Continua a leggere dopo la foto)

Fridays for future

“Fridays for future”, cortei e manifestazioni in tutta Italia: gli studenti in strada per il clima

Dopo lo stop di due anni imposto dalla pandemia, oggi 24 Settembre 2021 tornano gli scioperi degli studenti per il clima del movimento globale “Fridays for future”. Si svolgeranno oggi in tutto il mondo e anche a Cuneo, dove gli organizzatori hanno annunciato la presenza di almeno 500 persone, anche se probabilmente saranno di più. I ragazzi questa mattina si sono ritrovati alle 9 al parco della Resistenza poi il corteo passando in vari punti della città (viale Angeli, corso Brunet, corso Nizza) arriverà fino in piazza della Costituzione, con flash-mob, interventi e momenti interattivi. La manifestazione si concluderà dopo mezzogiorno e gli organizzatori ricordano che «a causa del Covid-19 sarà obbligatorio indossare la mascherina e mantenere il metro di distanza tra le persone». Dunque si torna in strada per cercare di sensibilizzare più persone possibili sul delicato tema del cambiamento climatico.

ARTICOLO | 15 marzo sciopero riscaldamento globale: cosa sono i Fridays for Future

ARTICOLO | Giovani attivisti ambiente: chi sono i leader mondiali, anche italiani

La situazione a Roma

Il primo “Fridays for future” della stagione è in calendario oggi venerdì 24 Settembre 2021 in 70 piazze d’Italia. Il punto d’incontro a Roma è stato fissato alle 9,30 in piazza Vittorio Emanuele. L’assenza sul registro non sarà conteggiata se giustificata con la partecipazione allo Sciopero Globale per il Clima. Per il corteo, regolarmente autorizzato dalle forze dell’ordine, sono attese all’incirca cinquemila persone. Anche nella Capitale il corteo degli studenti toccherà varie zone della città (via dello Statuto, via Merulana, piazza di Santa Maria Maggiore, via dell’Esquilino, via Cavour, via Giovanni Amendola, via delle Terme di Diocleziano) per poi arrivare in piazza della Repubblica.

Seguici sul nostro canale Telegram

stato mafia

Stato-Mafia, la rabbia del fratello dell’agente morto con Borsellino

omicidio laura ziliani

Il caso di Laura Ziliani, svolta nelle indagini: arrestati le figlie e il genero