in

Gf Vip, Clizia Incorvaia contro Andrea Denver: «Tu sei maledetto, sei Buscetta, un pentito»

Gf Vip, Clizia Incorvaia ancora protagonista. Nella casa più spiata d’Italia non c’è pace, è un susseguirsi infinito di liti senza senso e di “buttatela/o fuori” da parte dei telespettatori. Questa volta la rivolta dei telespettatori si scaglia sulla bella Clizia Incorvaia. Tutto è partito dalla nomination del modello durante la puntata di venerdì 21 febbraio e la fidanzata di Paolo Ciavarro si è sentita tradita dall’amico. Lo ha travolto con una serie di offese e insulti decisamente fuori luogo. 

Clizia Incorvaia

>> Leggi anche: Clizia Incorvaia Instagram, il bustier parte sotto il decolleté: «È uno spettacolo questa foto!»

Le parole offensive di Clizia Incorvaia nei confronti di Andrea Ddenver.

Le parole che ha usato la Incorvaia sei confronti del concorrente Andrea Denver sono terribili: «Tu sei maledetto, sei Buscetta, un pentito, tu sei un pentito, un Buscetta e io non parlo con i pentiti! Io non parlo con i pentiti. Io parlo con le persone che hanno quattro pa**e così e tu non le hai!». L’offesa era tutt’altro che ironica, il tono con cui si è rivolta al concorrente ha indignato i telespettatori sollevando una ondata di rivolta social. La protesta è arrivata a creare l’hashtah #cliziafuori arrivato in poche ore in tendenza su twitter. Gli utenti hanno suggerito di far pressione sugli sponsor affinchè si dissocino dall’episodio e decidano per una decisione drastica nei confronti di Clizia.

Clizia Incorvaia

>> Leggi anche: Nicoletta Larini Instagram, “bollente” in spiaggia: curve strizzate nel bikini

Su twitter oltre quattromila commenti si #cliziafuori

I commenti su Twitter sono oltre quattromila: «Salvo giustamente è stato squalificato è messo in croce è a Clizia la fanno passare liscia infangando la memoria di Borsellino e Falcone è di tutte le vittime di mafia. Vergogna» e «Se non arriva la squalifica entro domani mattina faremo una rivolta e contatteremo tutti gli sponsor affinché si dissocino da questo scempio». A tal proposito anche due autori del programma si sono lasciati sfuggire a microfoni aperti commenti di sdegno: «è una roba brutta, brutta. Come caz*o gli è venuto in mente non lo so, ma io lo so come gli è venuto in mente, per loro Buscetta è un uomo de mer*a!”». Nel frattempo, Clizia Incorvaia, avvertita dalla produzione, sta cercando di minimizzare l’accaduto pensando che il pubblico sia stupido: «Noi siciliani abbiamo un po’ di quel sens of humor, come quando ho detto pentito o cose simili… è un modo si scherzare… come quando diciamo picciotto, cose così, mica siamo davvero picciotti«. Lunedí 24 sapremo quale decisione avranno preso gli autori!

Coronavirus

Emergenza coronavirus Italia, chi ha contagiato chi? Caccia al paziente numero zero

Pierluigi Lopalco

Coronavirus Italia, il virologo Lopalco: «E’ già una pandemia»