in

Gianluigi Nuzzi e la cicatrice in volto, incidente drammatico: «Lunghi mesi in ospedale»

Questa sera, venerdì 20 novembre 2020, andrà in onda un nuovo appuntamento di “Quarto Grado”, il programma crime di Rete 4, condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. I telespettatori potranno seguire ancora una volta i tanti casi “irrisolti”, raccontati in trasmissione con puntualità, professionalità e bravura. Punto di forza del format, giunto alla dodicesima edizione, proprio il giornalista, spesso ospite nei salotti di Barbara D’Urso, che si è occupato a partire dagli anni Novanta delle più rilevanti inchieste giudiziarie italiane. 

leggi anche l’articolo —> Franco Di Mare “Striscia” lo “massacra”: “Eccolo in perizoma leopardato”, il servizio choc

Gianluigi Nuzzi

Gianluigi Nuzzi cicatrice in volto, l’incidente drammatico: «Lunghi mesi in ospedale»

Scrupoloso, serio e chiaro, Gianluigi Nuzzi è uno dei giornalisti più amati dal pubblico. Non pochi spettatori però si saranno chiesti perché il conduttore ha in viso una cicatrice. Un segno piuttosto evidente. Cosa è successo? Come se l’è procurata? Il giornalista è segnato in viso da una cicatrice, frutto di un brutto incidente capitato quando era molto giovane. «Era agosto del 1998, ero in vacanza in Grecia e stavo andando in motorino a raggiungere in spiaggia i miei genitori, quando ho avuto uno scontro frontale con una jeep», ha raccontato Nuzzi in un’intervista. «Ricordo un dolore tremendo e poi lunghi mesi in ospedale. Il mio viso non è più tornato quello di prima, ma ho imparato ad accettarlo», ha dichiarato sempre il giornalista. E non è stato facile tornare alla normalità: «Oggi ricordo ancora quel terribile episodio della mia vita con grande emozione, ma senza più dolore. C’è anche l’orgoglio di aver superato le paure, prima fra tutte quella di risalire su un motorino. Un anno dopo ero di nuovo in sella», ha spiegato Nuzzi.

Gianluigi Nuzzi cicatrice

Fondamentale la moglie Valentina: «Mi incoraggia a scrivere»

Della vita privata si sa anche che è sposato con Valentina Fontana, giornalista free-lance per Libero quotidiano, che è amministratrice delegata della VisVerbi s.r.l., società di comunicazione e pubbliche relazioni. La moglie gli è stata accanto più di chiunque altro, anche nei momenti bui: «Mi incoraggia a scrivere libri, perché dice che quando non scrivo sono un uomo incompleto. Ed è vero. Scrivere mi rigenera, mi dà ossigeno. Entro in un’altra dimensione, mi dimentico perfino di mangiare», ha confidato il giornalista Gianluigi Nuzzi. Leggi anche l’articolo —> Gianluigi Nuzzi età, peso, altezza, carriera e vita privata del conduttore di “Quarto grado”

Mariangela Gualtieri

“Bambina mia”, la meravigliosa poesia di Mariangela Gualtieri da leggere oggi 20 novembre

Willy il principe di Bel-Air

“Willy, il principe di Bel-Air” reunion, in arrivo una puntata speciale