in

Giorgio Colangeli: età, vita privata e carriera dell’attore di “Vite in fuga”

Tra i protagonisti di “Vite in fuga”, la fiction di Raiuno diretta da Luca Ribuoli, con Anna Valle e Claudio e Gioè, c’è anche Giorgio Colangeli, ex agente segreto che cerca di risolvere i problemi delle persone, cancellando l’identità e costruendone altre. «È affascinante l’idea che qualcuno ti ricostruisca la vita: aiuto Gioè, un dirigente di banca in fuga, accusato dell’omicidio di un collega. Lo minacciano e si finge morto, gli riorganizzo la vita in Trentino. Di più non dico», ha raccontato l’attore a “Repubblica”. Ma quanto sappiamo di lui? Giorgio Colangeli, diventato ancora più popolare grazie alla serie tv “Tutto può succedere”, in cui vestiva i panni di Ettore Ferraro, ha alle spalle una carriera pazzesca.

leggi anche l’articolo —> Gigliola Cinquetti prende in contropiede Anna Valle: «Ehi, c’ero anch’io…», grande imbarazzo

Giorgio Colangeli

Giorgio Colangeli: età, vita privata e carriera dell’attore di “Vite in fuga”

Giorgio Colangeli è nato a Roma il 14 dicembre del 1949. Laureato in fisica generale, ha iniziato la sua carriera da attore nel 1974, prendendo parte a vari spettacoli per le scuole con la Compagnia del Teatro Didattico Il Torchio diretta da Aldo Giovannetti. È riuscito ad imporsi grazie alla sua abilità di coinvolgere gli spettatori, anche adulti, nell’azione scenica. Tra i suoi cavalli di battaglia “Tappati le orecchie per non sentire… il freddo”. Nel 1981 lo spettacolo “Voi noi e Campanile”, ispirato ai testi dell’umorista Achille Campanile. Tra le altre interpretazioni degne di nota Pasolini, un delitto italiano e La cena, per il quale Colangeli si è aggiudicato il Nastro d’argento come miglior attore non protagonista. Questi ha recitato anche nella miniserie tv di successo Questa è la mia terra e quello stesso periodo ha interpretato il film L’aria salata, per il quale ha vinto il David di Donatello come miglior attore non protagonista. Nel 2007 Giorgio Colangeli è stato il boss Vincenzo Neri nella serie televisiva di Canale 5 Distretto di Polizia. Nel 2008 era in tv con I liceali, e al cinema nel film di Paolo Sorrentino Il divo. Tra gli altri film La nostra vita, La banda dei Babbi Natale e La donna della mia vita. Nel 2012 figurava nel cast di Romanzo di una strage sotto la guida di Marco Tullio Giordana. Nel 2014 la volta della fiction Non è mai troppo tardi, dedicata al maestro Alberto Manzi. Tra le performance più recenti Braccialetti rossi e il già citato Tutto può succedere. L’attore è stato ingaggiato per interpretare papà Enzo nella serie tv Un Capitano, basata sulla vita di Totti.

Giorgio Colangeli

«Sono sposato e divorziato, con un figlio che per aiutare il papà ha deciso di fare lo psicologo»

Della vita privata si sa poco e niente. In una recente intervista concessa a “Panorama”, Giorgio Colangeli ha detto: «Sono sposato e divorziato, con un figlio che per aiutare il papà ha deciso di fare lo psicologo. Da vent’anni sono riaccompagnato. Sono un fedele o forse un abitudinario». Non si conosce l’identità dell’ex moglie, della sua attuale compagna e del figlio. Leggi anche l’articolo —> “Vite in fuga” trama, cast e anticipazioni: tutto sulla nuova fiction di Rai 1

 

Tina Cipollari

‘Uomini e donne’ Tina Cipollari sbotta: «Sei un farabutto», De Filippi: «Non ha senso rimanere»

Covid, il bollettino di oggi: 22.930 nuovi casi e 630 morti, 3.810 in intensiva