in

Green pass europeo al via da oggi: come averlo

Mario Draghi ha firmato ieri, 17 giugno, il Decreto che definisce i dettagli operativi del green pass. Il certificato serve a potersi spostare liberamente in Italia e nei Paesi dell’Ue e permette la partecipazione agli eventi. Il nuovo decreto spiega nel dettaglio come avere il certificato.

green pass come averlo

Green pass cos’è e chi può ottenerlo

Il certificato è stato pensato per garantire dei vantaggi a chi può spostarsi senza rischiare di contagiare gli altri. Si tratta di un documento che serve alla partecipazione ad eventi pubblici (come fiere, concerti, gare sportive, feste in occasione di cerimonie religiose o civili). Il certificato garantisce l’accesso alle residenze sanitarie assistenziali e permette ai cittadini di spostarsi anche in “zona rossa” o “zona arancione”. Dal prossimo primo luglio avrà validità a livello europeo: tutti quindi potranno spostarsi liberamente nei paesi dell’Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido.

Possono ottenere il green pass tutti i cittadini che hanno ricevuto almeno la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni. In alternativa bisogna risultare negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti oppure essere guariti dal Covid nei sei mesi precedenti. Per quanto tempo è valido il green pass? 270 giorni per chi è immunizzato dal virus. Per chi invece ha soltanto la prima dose, vale dal 15° giorno dalla somministrazione alla iniezione successiva. Nei casi di tampone negativo la certificazione sarà generata in poche ore e avrà validità per 48 ore dall’ora del prelievo. Per i guariti il certificato arriverà entro il giorno seguente e scadrà dopo 180 giorni.Nei casi di guarigione da Covid-19 la certificazione sarà generata entro il giorno seguente e avrà validità per 180 giorni (6 mesi).

ARTICOLO | Green pass europeo oggi l’approvazione, 99% dell’Italia in zona bianca

ARTICOLO | Green pass europeo in arrivo il 1° luglio: come funziona

Pasqua viaggi all’estero

Green pass come averlo

Chiunque riceverà il vaccino, guarirà dal virus o farà il tampone da oggi riceverà un’email o un sms con un codice per scaricare il green pass. La certificazione è scaricabile anche tramite l’app Immuni. Una nuova funzione permette di avere il green pass: basterà inserire il proprio numero di telefono, la data di scadenza della propria Tessera sanitaria e il codice (authcode) ricevuto via email o sms ai contatti comunicati in fase di prestazione sanitaria. Anche il medico di base può fornire ai cittadini il green pass: servono soltanto i dati della tessera sanitaria.

Come funziona per chi ha già effettuato il vaccino? Tutte le certificazioni compariranno entro il 28 giugno sul sito del Governo. Per ottenere il green pass servirà lo SPID o il numero e la data di scadenza della propria tessera sanitaria (o in alternativa il documento d’identità) e il codice (authcode) ricevuto via email o sms ai contatti per la vaccinazione. La piattaforma informatica nazionale dedicata al rilascio delle Certificazioni conterrà tutti gli aggiornamenti su chi si vaccina anche dopo il 17 giugno. È possibile chiamare il numero verde 800.91.24.91 per avere ulteriori informazioni, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20.>>Tutte le notizie

Battiti Live 2021 cantanti

“Battiti Live 2021”, i cantanti della diciannovesima edizione: tutto sullo spettacolo con Elisabetta Gregoraci

E’ morto Giampiero Boniperti: una vita dedicata alla Juventus