in

Guerrina Piscaglia: padre Gratien espulso da ordine religioso, presto ridotto a stato laicale

Guerrina Piscaglia: padre Gratien Alabi è stato espulso dall’ordine dei Frati Premostratensi. A renderlo noto è l’avvocato del sacerdote congolese, Riziero Angeletti. Condannato in via definitiva a 25 anni di reclusione per omicidio volontario e soppressione di cadavere, padre Gratien sta scontando la sua condanna nel carcere romano di Rebibbia e continua a professarsi innocente.

guerrina-piscaglia-padre-gratien-espulso

Padre Gratien espulso dall’ordine dei Premostratensi

Secondo la giustizia italiana, il parroco avrebbe avuto una relazione segreta con la parrocchiana di Ca’ Raffaello (Badia Tedalda), Guerrina Piscaglia. La voglia (non corrisposta) della donna di renderla pubblica, e le molteplici pressioni fatte al prete in tal senso, avrebbe scatenato la furia omicida del religioso. Il 1° maggio 2014 Guerrina uscì di casa a piedi diretta in canonica per un incontro clandestino con Gratien. Gli mandò un sms con scritto “Vengo da te, cucino il coniglio e poi facciamo l’amore” e subito dopo sparì nel nulla. Il suo corpo non è mai stato ritrovato.

Omicidio Guerrina: Santa Sede avvia iter riduzione stato laicale di Alabi

Adesso l’ordine dei Premostratensi, di cui Gratien Alabi faceva parte e che lo accolse ai domiciliari durante il processo, gli ha revocato ogni tipo di incarico. Il sacerdote non può più celebrare la Santa Messa o altre funzioni religiose. Si apprende inoltre che sarebbe stato avviato anche l’iter del Vaticano finalizzato alla riduzione allo stato laicale di Alabi. Nei mesi scorsi la famiglia di Mirco Alessandrini, marito di Guerrina, aveva dato incarico al su legale di intraprendere un’azione civile per risarcimento danni contro la Diocesi di Arezzo e l’Ordine dei Premostratensi di Roma che non avevano preso provvedimenti nei confronti di Alabi nonostante la condanna per omicidio passata in giudicato.

Il Corriere di Arezzo riferisce inoltre che “L’Ordine dei Premostratensi si accinge anche a partecipare alla causa sulla richiesta  danni  avanzata dai familiari di Guerrina è […] Il vescovo di Arezzo, monsignor Riccardo Fontana, ricevuto l’atto degli avvocati Nicola Detti e Francesca Faggiotto, ha interessato della questione legale la Santa Sede”. Potrebbe interessarti anche —> Guerrina Piscaglia Padre Gratien in carcere, duro attacco allo Stato italiano: “Sentenza razzista”

Guerrina Piscaglia: “Azione civile per risarcimento danni contro la diocesi di #Arezzo, aveva potere di controllo su…

Pubblicato da Chi l'ha visto? su Mercoledì 17 giugno 2020

 

 

 

 

Sara Cunial e le teorie complottiste: chi è la deputata già espulsa dal M5S

sardegna tampone solinas

Sardegna, da lunedì si entra solo con test negativo