in

Incidente a Jesi, precipita dalla finestra e muore: lascia un bimbo di 4 anni

27 luglio 2021, Jesi cade dalla finestra e muore – Un tragico destino, una morte inattesa. A soli 46 anni Stefano Fioretti, papà di un bimbo di quattro, ha perso la vita. Nella mattinata di ieri, a pochi minuti dalle 13, il cuore del disegnatore tecnico ha smesso di battere. Stava aggiustando una delle finestre della casa della mamma che era fuori città, un appartamento al secondo piano in via Pio La Torre, vicino al parco del Cannocchiale, quando, dopo aver perso l’equilibrio, è precipitato.

leggi anche l’articolo —> Firenze, Saverio Tommasi attaccato a suon di “vaf*****o e pedate sulle gambe” durante una manifestazione contro il green pass

jesi cade finestra

Incidente a Jesi, cade dalla finestra e muore: lascia una moglie e un bimbo di 4 anni

Una terribile fatalità ha portato via Stefano Fioretti, 46 anni, padre di un bimbo di quattro. Il giovane è rimasto coinvolto in un incidente domestico verificatosi ieri mattina. Il disegnatore tecnico in una ditta della zona, stava aggiustando una delle finestre della casa della mamma, quando ha perso l’equilibrio. Poi il salto nel vuoto: l’uomo è precipitato per due piani. Chi ha assistito impotente alla scena ha avvisato immediatamente i soccorsi. Purtroppo però non c’è stato nulla da fare: l’impatto non ha lasciato scampo al 46enne. Uno choc incredibile per i passanti e per i vicini che hanno dato l’allarme al 118, giunto sul posto. Presenti la Croce Verde e l’eliambulanza atterrata al parco Cannocchiale. Sul luogo anche i carabinieri per i rilievi del caso e per ricostruire la dinamica. Inizialmente, come spiega “Il Resto del Carlino” si era parlato anche di suicidio probabilmente perché il 46enne era solo in casa e non era vestito, ma i rilievi e le testimonianze raccolte hanno chiarito che si è trattato di una caduta.

jesi cade finestra

Una tragedia che lascia tutti sgomenti

Si è tentato l’impossibile, ma quel volo di otto metri è stato fatale per l’uomo, che tutti descrivono come una persona cordiale e gentile. Stefano Fioretti era un disegnatore alla Scs costruzione stampi di Monsano. Chi lo conosceva lo ha definito un grande appassionato di sport, in particolare della bicicletta. Lascia la moglie e il figlio. Leggi anche l’articolo —> Grossa esplosione in Germania, bilancio drammatico: una vittima, 16 feriti e diversi dispersi

Bassetti: “Indagare su no vax per verificare se ci sia dietro un’organizzazione sovversiva”

gregorio paltrinieri

Gregorio Paltrinieri, carriera e vita privata: tutte le curiosità sul nuotatore italiano