in

Juventus, Massimiliano Allegri conferenza stampa: «Ho deciso di lasciare i sudamericani a casa»

Alle ore 18.00 di domani 11 settembre 2021 scenderanno in campo Napoli-Juventus per una gara valida per la terza giornata di campionato di Serie A. Lo scontro tra le due squadre andrà in scena in casa del Napoli e potrà essere seguito in diretta su DAZN. In queste ore si è svolta la conferenza stampa di Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus. Il mister dei bianconeri ha chiarito alcuni punti sulla formazione di domani in campo contro i partenopei. Vediamo insieme le sue parole.

Juventus Massimiliano Allegri conferenza stampa

Juventus, Massimiliano Allegri conferenza stampa: i giocatori in campo

Per prima cosa, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, durante la lunga conferenza stampa sulla partita di domani Napoli-Juventus, Massimiliano Allegri ha escluso la presenza dei sudamericani in campo: «Non è difficile fare la formazione, non ne ho tanti. Ho deciso di lasciare i sudamericani a casa (Dybala, Cuadrado, Bentancur, Danilo e Alex Sandro, ndr). Cuadrado era l’unico che poteva venire ma ha avuto un attacco di gastroenterite ed è fermo in Colombia. I giocatori che hanno finito di giocare alle tre e mezza arrivano sabato mattina alle 11: portarli a Napoli e rischiare che si facciano male ha poco senso per me. Martedì sarà molto importante, è la prima del girone». Poi su Weston McKennie ha aggiunto: «Giocherà sicuramente. Vediamo in che posizione. I tre dietro? Dovrò valutare oggi. De Winter, Soulé e Miretti verranno con noi, forse saranno della partita».

ARTICOLO | Diretta Napoli-Juventus, dove vederla e le probabili formazioni: tutto sul match di Serie A

ARTICOLO | Serie A terza giornata, le partite e dove vederle: tutte le curiosità sugli incontri del weekend

La riflessione del Mister sul calendario internazionale

Durante la lunga conferenza stampa dell’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri non poteva mancare una riflessione sul calendario internazionale. Il mister su questo argomento, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, ha ammesso: «Il calendario è questo, va accettato. Abbiamo ragazzi in abbondanza. Domani faremo una grande partita, sicuro. Che penso io di questo format di partite? Gli organi competenti devono decidere, non mi sono mai espresso, non sono in grado. Se tutti esprimiamo il nostro giudizio, viene fuori un casino, uno la vuole cotta, uno la vuole cruda».

Diretta Napoli-Juventus, dove vederla e le probabili formazioni: tutto sul match di Serie A

sondaggi oggi termometro politico 10 settembre 2021

Sondaggio Termometro Politico: Fratelli d’Italia stacca la Lega, M5S in recupero