in

Khrystyna Novak scomparsa: chi è transitato nella sua casa? Analisi sui dati router wi-fi

Khrystyna Novak scomparsa: sono stati concessi gli arresti domiciliari al fidanzato della 29enne ucraina di cui si sono perse le tracce lo scorso 2 novembre ad Orentano, in provincia di Pisa. Tra le ipotesi al vaglio della magistratura anche quella secondo cui la sparizione sarebbe collegata all’arresto dell’uomo per detenzione di sostanze stupefacenti.

khrystyna-novak-scomparsa-analisi-router-del-wi-fi

Khrystyna Novak: concessi i domiciliari al fidanzato

Come rende noto il programma di Rai 3, Chi l’ha visto?, sono stati concessi gli arresti domiciliari al convivente di Khrystyna. Airam Gonzalez prima sarebbe stato sottoposto a un lungo interrogatorio, durato oltre 3 ore, e poi trasferito ai domiciliari. Secondo quanto riferito dal suo legale difensore, lui non ha idea di cosa possa essere accaduto alla sua fidanzata Khrystyna.

Sempre secondo le indiscrezioni giornalistiche di queste ore, inoltre, pare che Airam abbia chiamato in causa, per la vicenda della droga e delle armi nella villetta di Orentano, alcuni vicini di casa. Ha quindi avuto luogo una perquisizione da parte della polizia nell’abitazione di Francesco e Valentina, ma non sarebbe stato rinvenuto nulla di rilevante. “La perquisizione è stata fatta per motivi che nulla hanno a che vedere con la scomparsa di questa ragazza, Khrystyna”, ha assicurato il loro avvocato ai microfoni di Chi l’ha visto?, ” ma per altri rati” che nulla c’entrano con la sparizione della 29enne. La coppia sarebbe dunque indagata per i rapporti che aveva con Airam.

khrystyna-novak-scomparsa-analisi-router-del-wi-fi

La madre di Khrystyna sta arrivando in Italia

Intanto la madre di Khrystyna, che dall’Ucraina diede l’allarme per segnalare la sua scomparsa, sta arrivando in Italia. Sarà sentita dagli inquirenti nella speranza che possa fornire indicazioni utili alla indagini.

“La volontà degli inquirenti che hanno aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio – spiega l’avvocato Daica Rometta, che assiste la madre della giovane – è individuare chi sia transitato da quella casa tra l’1 e il 7 novembre”. A tal fine saranno infatti analizzati anche i dati provenienti dal router del wi-fi nella casa dove la ragazza abitava con il compagno.

khrystyna-novak-scomparsa-analisi-router-del-wi-fi

Analisi sui dati router wi-fi: chi è transitato in casa di Khrystyna e Airam?

L’unico elemento certo al momento è che Khrystyna è risultata essere estranea ai traffici di droga del compagno. “Le indagini – ha aggiunto l’avvocato Rometta – sono molto attente ma ad oggi non ci sono dati certi. Escludiamo che si sia allontanata volontariamente perché Khrystyna era molto legata alla madre e non sarebbe sparita così a lungo senza mettersi in contatto con lei. Purtroppo temiamo che se la procura ha ipotizzato l’omicidio abbia in mano elementi che possano portare a un epilogo tragico”. Potrebbe interessarti anche —> Khrystyna Novak scomparsa, trovato qualcosa in casa: adesso si indaga per omicidio a carico di ignoti

khrystyna-novak-scomparsa-analisi-router-del-wi-fi

Scomparsa Khrystyna Novak, la scheda di Chi l’ha visto?

Sesso:F
Età:28 (al momento della scomparsa)
Statura:165
Occhi:azzurri
Capelli:neri
Scomparso da:Castelfranco di Sotto, frazione Orentano (Pisa)
Data della scomparsa:02/11/2020

Khrystyna Novak,  28 anni, vive da poco più di tre mesi in Italia, precisamente a Orentano, frazione di Castelfranco di Sotto in provincia di Pisa. Dal 2 novembre la madre non riesce a mettersi in contatto con lei. A casa sono rimasti i suoi effetti personali, tranne il cellulare.

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Michela Becciu

Gabry Ponte Malattia

Gabry Ponte deve sottoporsi ad una delicata operazione: «È una malattia degenerativa!»

Viaggio nella grande bellezza non va in onda stasera su Canale 5, ecco perché