in

Lucas Peracchi “bomba” contro Eva Henger: «Non lo accetta, è in competizione con la figlia»

Ancora maretta tra Lucas Peracchi e la madre della sua fidanzata Mercedesz. Con la suocera Eva Henger il rapporto è ancora oggi conflittuale. L’ex tronista di ‘Uomini e donne’ ai microfoni di RTL 102.5 News, intervistato da Francesco Fredella, è tornato a parlare dell’opinionista, la quale recentemente ha detto di trovare la figlia Mercedesz Henger poco femminile. Gli allenamenti duri hanno reso, secondo l’ex stella del cinema hard, il corpo della giovane troppo muscoloso. 

leggi anche l’articolo —> Paola Barale oggi single: «Non ho appeso il cappello al chiodo, mi sto divertendo con quelli sbagliati»

Lucas Peracchi

Lucas Peracchi “bomba” contro Eva Henger: «Non lo accetta, è in competizione con la figlia»

Lucas Peracchi non si è tirato indietro nel corso dell’ultima intervista: «In realtà faccio fatica anche io a rispondere. Ho letto le dichiarazioni fatte da Eva, ma non ne sono poi tanto stupito, che ormai è un disco rotto che va avanti da un anno e mezzo circa. Io non ho mai messo dito tra madre e figlia, nonostante sia abbastanza palese che io non le sia simpatico», ha dichiarato il personal trainer, alludendo pure alle esternazioni fatte in passato dalla Henger, che aveva accusato il genero di essere un tipo violento e di aver alzato le mani su Mercedesz. A tal proposito l’ex tronista ha detto: «Ormai mi scivola», smentendo quindi ancora una volta le parole dell’opinionista. E ancora: «Ho vissuto 32 anni senza di lei. Potrei andare avanti ancora un bel po’», ha aggiunto Peracchi.

Lucas Peracchi

«Non accetta il passare degli anni…»

L’ex tronista, stuzzicato dal giornalista di RTL 102.5 News, ha detto che la sua compagna ha subito in passato critiche da Eva Henger «perché un po’ in carne»: «Magari lei si sente un po’ in competizione con la figlia, non accetta il passare degli anni», ha affermato Lucas Peracchi. Un pensiero manifestato in parte anche da Mercedesz Henger, che giorni fa ha dichiarato: «Da mesi mamma non la sento e mi sta bene così. Ma io sono molto più serena in questo modo, mi spiace dirlo… Non la sento da mesi e le uniche cose che sento sono queste punzecchiate nei miei confronti. Quando ero più in carne, mi assillava col fatto che ero una cicciona. Quando avevo l’acne mi assillava col fatto che facevo schifo. Addirittura una volta mi ha fatto piangere. Le poche volte che usciva fuori con un complimento, dubitavo della genuinità di questo complimento, proprio perché ero abituata a ricevere insulti». Leggi anche l’articolo —> Mercedesz Henger risponde a Eva: «Mi assillava col fatto che ero cicciona, diceva che facevo schifo»

reparto covid

Reparto Covid, sfogo choc di una specializzanda: «È solo rinviato l’inizio di sei mesi di morte»

leucemia

Leucemia linfoblastica acuta: viterbese guarisce dopo la nuova cura