in

Matilde Gioli, ginnasta provetta tra le montagne svizzere: «Vi vedo che state zoomando»

Piena di energia e flessibilità, Matilde Gioli con il suo ultimo post di Instagram alza la temperatura. L’attrice si è immortalata durante degli esercizi che assomigliano alla ginnastica artistica, ma tutti i followers si sono soffermati sul suo fondoschiena super sodo. Il fisico della Gioli non è il suo unico punto forte: i suoi occhi azzurri come il ghiaccio sono magnetici. Impossibile resistere al suo fascino. Una laurea in Filosofia alla Statale di Milano, Matilde conquista il pubblico sin dal suo esordio sul grande schermo: Il capitale umano di Virzì le vale il Premio Guglielmo Biraghi ai Nastri d’argento 2014 e il Premio Alida Valli al Bari International Film Festival, cui si aggiunge la candidatura per il Ciak d’oro come miglior attrice non protagonista.

Leggi anche >> Lidia Vella Instagram, che trasformazione dal GF: ‘celestiale’ ma quasi irriconoscibile

matilde gioli

Matilde Gioli successi

Matilde Gioli è il nome d’arte di Matilde Lojacono, nata il 2 settembre 1989. Il cognome toscano Gioli è quello della mamma mentre papà Lojacono, scomparso prematuramente, era di origine pugliese. Oltre ad essere un’attrice di successo, Matilde Gioli è diventata di recente testimonial della campagna pubblicitaria #fearless di Olaz. Questa casa cosmetica sta tentando di promuovere il concetto di bellezza ed accettazione di se’ stessi, senza averne paura. Sicuramente Matilde è la testimonial perfetta. La sua bellezza è senza fronzoli, molto spontanea e sincera, proprio come nel suo ultimo post di Instagram.

View this post on Instagram

EASY DOES IT 🕷

A post shared by Matilde Lojacono Gioli (@matildegioli) on

La foto e i commenti

Nella sua ultima foto, scattata tra le montagne svizzere, Matilde Gioli si diletta in qualche esercizio da ginnasta. A testa in giù appoggiata alla sbarra con le gambe penzolanti. Forse la figura non è venuta alla perfezione, ma sicuramente il suo fondoschiena compensa. Non c’è followers che non si sia soffermato qualche minuto in più ad osservare le sue perfette rotondità. Non ci stupisce che in poco tempo abbia collezionato tanti like e commenti di approvazione. “Vi vedo che state zoomando”; “Io mi rompo in mille pezzi se faccio così”; “C’è chi zooma e chi mente”; “Fortissima”; “Bellezza incredibile”; “Ma sei divina, complimenti”; “Ammazza, sei davvero pazzesca”. >> Maria Monsè Instagram, “signora in rosso” super intrigante: l’abito è cucito addosso

Antonio Ciontoli condannato a 14 anni per l’omicidio di Marco Vannini, 9 anni e 4 mesi ai familiari

conte gel

“Conte nel gel fino al collo”: l’appalto «oscuro» che fa tremare il Presidente del Consiglio