in

Salvini, parla la donna che lo ha aggredito: lui stigmatizza, ma punta il dito contro Conte

«Non dico niente dell’aggressione, sto facendo altro e non voglio parlare. Non sono obbligata e non me la sento di dire niente», così intercettata dall’Adnkronos ha parlato A.F.B la donna che ha aggredito nel corso della giornata di ieri, mercoledì 9 settembre 2020, il leader della Lega Matteo Salvini a Pontassieve, in Toscana. “La voce inizialmente impercettibile, incerta come sommessa”, scrive la giornalista Silvia Mancinelli nell’articolo appena pubblicato.

leggi anche l’articolo —> L’Italia dopo il Coronavirus: il primo rimbalzo del Pil aprirà davvero la strada della crescita?

Matteo Salvini

Matteo Salvini, parla donna che lo ha aggredito: lui stigmatizza, ma punta il dito contro Conte

La donna che ha strappato la camicia e rotto il rosario del segretario del Carroccio sembra riemergere da un sonno profondo. Non ha voglia di rilasciare dichiarazioni, la sua voce è diventata più squillante soltanto quando la giornalista dell’Adnkronos le ha chiesto le ragioni del suo gesto: «Non sono obbligata a parlare con voi, vero? Sto facendo altro adesso e non voglio commentare. Non me la sento di dire niente». Alla domanda diretta: “Si è pentita?” La giovane congolese ha risposto soltanto con un “Mi dispiace…”, sussurrato poco prima di riagganciare. Sull’aggressione a Pontassieve è tornato a parlare lo stesso Matteo Salvini, che ospite ad ‘Agorà’, in onda su Rai 3, ha detto: «Ho una camicia nuova e una quindicina di rosari che mi sono stati donati da ieri, vado avanti e non cerco vendetta». Poi con piglio polemico aveva aggiunto: «Ieri mi ha stupito il silenzio del premier Conte, il leader dell’opposizione aggredito e il presidente del Consiglio che non dice nulla». 

Matteo Salvini

Il premier Conte: «Episodio inaccettabile»

In realtà, sempre secondo fonti dell’Adnkronos, il premier Giuseppe Conte avrebbe speso subito delle parole per quanto accaduto in Toscana all’ex ministro dell’interno. Il presidente del Consiglio a caldo, durante la riunione del Ciae sulle linee guida del Recovery Plan, ha bollato come «inaccettabile» l’aggressione della 30enne a Matteo Salvini. Conte ha infatti letto ai presenti (in video collegamento c’era anche la leghista Donatella Tesei) il primo lancio di agenzia che spiegava quello che era successo. «Non conosciamo ancora i dettagli. Tuttavia non è assolutamente accettabile che un esponente politico, maggioranza o opposizione che sia, venga aggredito mentre si trova sui territori», ha dichiarato il premier sconcertato. Leggi anche l’articolo —> Salvini aggredito a Pontassieve, gli strappano camicia e rosario [VIDEO]

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Roberto Saviano

Roberto Saviano: «Al referendum voterò no. Il Pd? Vapore acqueo, non credono in niente»

sonia bruganelli instagram

Sonia Bruganelli ennesima polemica con la bambola stile “Annabelle”: «Che fai riti voodoo?»