in

Max Giusti “Boss in incognito” segna ritorno in Rai, frecciatina su ‘Affari tuoi’: «Legittimo eh…»

Questa sera su Rai 2, torna “Boss in Incognito”, il docu-reality, prodotto in collaborazione con EndemolShine Italy, condotto da Max Giusti, dedicato agli imprenditori che hanno deciso di lavorare sotto mentite spoglie, per una settimana, assieme ai loro dipendenti. Questa sesta edizione, per la prima volta, vedrà anche il presentatore agire in incognito e, con un nome di fantasia e nuove sembianze, grazie ad un travestimento. «È uno spaccato del mondo del lavoro, andare in onda subito fa sì che questo programma può mostrare quello che succede nelle aziende italiane, nella vita dei lavoratori», ha detto il volto noto. Su ‘Leggo’ l’intervista all’amatissimo Max Giusti, che fa il suo rientro in Rai, dopo l’avventura a ‘Pechino Express’: «Dopo quattro anni di lavoro sul Nove, ho avuto l’opportunità di tornare in Rai e penso anch’io che Pechino ci abbia messo lo zampino. Sono stato sommerso d’affetto, era da tanto che non sentivo il pubblico così vicino. Per me è un vedere riconosciuto un lavoro fatto in questi anni».

leggi anche l’articolo —> Alberto Matano a ‘La vita in diretta’, stoccata alla D’Urso: «Qui niente caffeuccio»

max giusti

Max Giusti “Boss in incognito” segna ritorno in Rai, frecciatina su ‘Affari tuoi’: «Legittimo eh…»

«Il direttore di Rai 1 di allora non mi ha voluto trattenere, è legittimo. Sono stato anche fortunato perché poi subito dopo sono stato a Rai 2 (l’esperimento di radio 2 Supermax) e poi è arrivato Discovery, tre anni con loro, poi il Nove aveva altri progetti e quindi le nostre strade si sono separate. Devo quindi ringraziare Rai 2 che mi fa tornare in video da conduttore e padrone di casa», ha detto Max Giusti entusiasta di tornare da Mamma Rai. Per lui, attore, imitatore, tra i protagonisti in passato anche di ‘Tale e Quale Show’, non è una novità calarsi nei panni di qualcun altro. Stavolta però è stato diverso: «Io ci sto bene nel mondo del lavoro, vengo da una famiglia proletaria, figlio di un metalmeccanico e una commessa, è stata un’esperienza forte. Entrare nella vita di persone vere, lavorare con loro e loro si aprono con te e tu sei sotto mentite spoglie, cercare verità potrebbe essere impossibile e invece è stato bellissimo». E si è sentito anche un impostore: «Alla prima puntata perché la storia che mi ha raccontato questo ragazzo era così bella, fatta di sacrifici e rinunce che volevo abbracciarlo e dirgli sono Max, scusami!».

max giusti

«’Affari tuoi’? Ho saputo di non presentarlo 5 giorni prima di presentazione dei palinsesti non mi sono mai lamentato…»

Il 52enne romano non ha risparmiato una frecciatina riferendosi ad ‘Affari tuoi’: potrebbe tornare presto a condurre lo show dei pacchi? «Ufficialmente non mi ha chiamato nessuno, è normale che quando si parla di farlo ripartire e l’hai presentato per 900 puntate, si fa il tuo nome, il pensiero c’è. Ho saputo di non presentarlo cinque giorni prima di presentazione dei palinsesti non mi sono mai lamentato… Certo magari saperlo prima uno si organizza». Leggi anche l’articolo —> Sanremo 2021, Amadeus a sorpresa: «Senza pubblico non si farà»

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

la vita in diretta matano

Alberto Matano a ‘La vita in diretta’, stoccata alla D’Urso: «Qui niente caffeuccio»

bambini mascherine a scuola coronavirus

La verità sull’uso delle mascherine a scuola: «I bambini devono seguire le regole degli adulti»